• Consumismi
  • Questo articolo ha più di due anni

Regali di Natale a meno di 100 euro

O meglio, con un prezzo compreso tra 61 e 100 euro: ci sono un whisky giapponese, dei vestiti "infografici", un racconta-storie interattivo e un tappetino rilassante

La faccenda comincia a farsi complicata per i redattori del Post che compilano le liste dei regali di Natale: le persone per cui si è disposti a spendere un po’ di più infatti sono anche quelle a cui si tiene di più, che si conoscono meglio e per le quali si è più esigenti e puntigliosi. È comunque venuta fuori una lista di 12 idee per regali con un prezzo superiore ai 60 euro e inferiore ai 100: per le vostre persone importanti, oppure per quelle persone che magari non conoscete benissimo, ma alle quali per qualche motivo quest’anno volete mostrare particolare affetto o gratitudine, facendo un regalo più “importante” del solito. Se invece cercavate idee più economiche, date un’occhiata alla lista di regali sotto i 60 euro e a quella dei regali sotto i 20 euro.

Cuffie a conduzione ossea
Se avete amici o parenti che amano ascoltare la musica e che fanno spesso attività sportive all’aperto, queste cuffie potrebbero essere un regalo azzeccato. Sono diverse dai normali auricolari (di cui pure esistono dei modelli per chi fa sport), perché non vanno messi nelle orecchie, ma indossati in modo che passino dietro la testa e si appoggino nella zona delle tempie. Funzionano trasmettendo le vibrazioni sonore attraverso le ossa. Il vantaggio principale di queste cuffie per chi va in bicicletta, a correre o a nuotare è che permettono di ascoltare la musica senza isolare l’udito dai suoni esterni (le orecchie infatti rimangono “libere”), non si spostano quando ci si muove e sono resistenti all’acqua. Il modello base e più economico di AfterShokz costa 80 euro, ma ce ne sono anche altri più sofisticati.

Prodotti per i capelli di Moroccanoil
Una redattrice del Post che usa shampoo e balsamo di Moroccanoil quando vuole «coccolarsi» dice che il risultato si vede molto presto: chi ha i capelli un po’ deboli o rovinati, dopo qualche settimana li sente più forti e lucenti. Allo stesso tempo i capelli non sembrano “ingrassati”, restano puliti e vaporosi più a lungo del solito, e anche il profumo di olio d’argan resiste per giorni, delicato e non troppo dolce. A shampoo e balsamo potete aggiungere la maschera rinforzante e l’olio, da applicare dopo aver lavato i capelli per districarli e renderli più luminosi. I quattro prodotti costano in totale 81 euro su Amazon.

Tappetino per agopressione
La digitopressione, o agopressione, è una tecnica di massaggio molto antica che deriva dall’agopuntura cinese e ne riprende alcuni elementi. Si basa sull’idea che la pressione di alcuni punti del corpo possa portare a uno stato di benessere generale e ridurre la stanchezza e l’intorpidimento del corpo (è lo stesso principio dei braccialetti anti nausea, per intenderci). Una redattrice del Post ha provato questo tappetino rivestito di punte a casa di un amico che ne è grande sostenitore e dice che già dopo mezz’ora si sente l’effetto rilassante e riposante, sia sul corpo che sui pensieri. Non c’è molto da sapere prima di usarlo: basta stenderlo per terra (potete anche mettere un cuscino sotto, in corrispondenza della testa) e starci un po’ di minuti sdraiati sopra fermi, meglio se senza vestiti. Si trova in diversi negozi in tutta Italia, oppure su Amazon a 65 euro.

Abiti della collezione di Giorgia Lupi per & Other Stories
La designer italiana Giorgia Lupi ha realizzato una collezione di vestiti per l’azienda di abbigliamento & Other Stories, un marchio di H&M caratterizzato da una maggiore qualità dei tessuti e originalità di stile rispetto alla catena di abbigliamento low cost. Lupi è esperta di rappresentazione di dati e lavora in uno studio di design molto noto a New York. Insieme alla statunitense Stefanie Posavec, è autrice di Dear Data, un progetto composto da 104 cartoline che nel 2016 furono acquisite dal MoMA di New York (sul Post ne avevamo parlato a lungo qui). Le infografiche di Lupi hanno un tratto molto particolare e riconoscibile che si presta a diverse declinazioni.

Nel caso di questa collezione di abiti Lupi ha voluto raccontare con i dati le storie di tre scienziate: la matematica Ada Lovelace, Mae Jemison, la prima astronauta afroamericana ad andare nello spazio, e la zoologa Rachel Carson (qui abbiamo scritto tutta la storia). Ci sono vestiti, maglioni, magliette e camicie e hanno prezzi in linea con quelli del negozio: li trovate tutti sul sito di & Other Stories (nel momento in cui scriviamo ci sono ancora molte taglie). 

Un bel bollitore o una bella teiera
È un regalo per chi beve spesso tè e tisane e magari, se proprio siete fortunati, ha appena cambiato casa o sta per cambiarla. La nostra prima idea era questo bollitore Smeg rosa dall’aspetto vintage (come tutte le cose di Smeg), ma abbiamo scoperto che è leggermente fuori budget: su Amazon costa 109 euro. Come alternativa abbiamo deciso di proporvi questa teiera del marchio danese Sowden che ha un prezzo più contenuto.

Uno sgabello o un pouf in velluto
Potreste averli visti da qualche parte, in un ristorante o in qualche casa molto alla moda, perché ultimamente le cose di velluto sono molto usate nell’arredamento di interni. Se avete amici o parenti con ancora qualche angolo di salotto da riempire, su Westwingnow, un sito che vende cose per la casa, si trovano sgabelli e pouf dai colori sobri (che il velluto di per sé è già abbastanza eccentrico). Un modello molto apprezzato è Orchid, che si trova in verde, rosa, grigio, blu e altri colori a 69 euro. Altrimenti c’è Daisy che è più un pouf che uno sgabello: ha un diametro di 60 centimetri e si trova in altrettanti colori a 99 euro.

Lunii
È un regalo adatto a bambini dai 3 anni in su e ai loro genitori. È un dispositivo interattivo che racconta storie (da pochi mesi anche in italiano). È stato pensato da una startup francese come alternativa al tablet. Infatti non ha schermi, ma solo una voce che chiede al bambino o alla bambina di scegliere — muovendo una rotella e schiacciando un bottone — i personaggi, i luoghi e gli oggetti che comporranno la sua storia. Li può selezionare tra quelli che si illuminano sul dispositivo: qui c’è un video per capire meglio come funziona il tutto. Lunii racconta storie “personalizzate” attingendo da un catalogo abbastanza ampio, che, volendo, si può arricchire scaricando altre storie gratuitamente, o a pagamento, dalla app Luniistore. Su Amazon costa 61 euro.

Una coperta per l’inverno
Tra tutte le cose di lana che si possono regalare a Natale, le coperte non sono la più scontata, e in più, dato che si usano in casa e non fuori, si possono scegliere di colori inusuali con un buon grado di spensieratezza. Su Amazon ce ne sono diverse sotto gli 80 euro: queste e queste sono di lana merino, queste di lana neozelandese; questa per quelli che amano i tartan scozzesi. Se poi la persona a cui dovete fare il regalo è davvero molto freddolosa, allora potete ricorrere anche al termoforo, che è stata una delle idee più apprezzate della lista di regali sotto i 20 euro.

Fitbit
Nel 2014, David Sedaris, noto scrittore americano e umorista, raccontò sul New Yorker la sua esperienza con il contapassi di Fitbit: dopo averne sentito parlare da una conoscente e averlo comprato, scoprì che la vibrazione che faceva al raggiungimento dei diecimila passi giornalieri gli dava talmente tanta soddisfazione, che cominciò a camminare continuamente e ovunque. Raccontò anche che un giorno, quando il compagno gli chiese perché dovesse ancora camminare, visto che aveva già fatto 12mila passi, lui rispose: «Perché il mio Fitbit pensa che io possa fare di meglio». Tutto questo per dirvi che se volete fare un bel regalo a una persona che vorrebbe mettersi in forma, ma fatica a trovare la giusta motivazione, Fitbit potrebbe essere un aiuto efficace e apprezzato. Costa 90 euro. Insieme potete regalargli Calypso, l’ultimo libro di Sedaris uscito in Italia, in cui c’è anche il racconto (davvero molto divertente) sul Fitbit.

Il Codex Seraphinianus
Stranamente in nessuna lista di idee di regali di Natale pubblicata finora sul Post è stato inserito questo bizzarro librone illustrato che si presta benissimo a essere regalato. Pubblicato inizialmente nel 1981, è l’enciclopedia di un mondo fantastico, scritta in una lingua inventata e senza significato, in un alfabeto per questo indecifrabile. Ci sono pesci che sono anche occhi o viceversa, e rinoceronti che contengono altri rinoceronti. Il titolo è dovuto al nome del suo autore, Luigi Serafini. Qui potete guardarne alcune immagini e leggerne la storia; per anni fu un libro introvabile, di culto per una piccola nicchia di appassionati che ne scrivevano online. Costa 100 euro, ma su IBS si trova a 85.

Bottiglia e set di whisky 
Amici e parenti dal palato raffinato (e non astemi) apprezzeranno sicuramente una bottiglia del whisky giapponese Nikka From The Barrel. Se volete potete accompagnarlo con un set di bottiglia e bicchieri da whisky, ma assicuratevi che i riceventi abbiano un tavolino dove metterli. Il costo totale è di 70 euro.

Buono Belleville
Su BellevilleOnline, la piattaforma online della scuola di scrittura Belleville di Milano, si possono acquistare buoni regalo da 25100 e 200 euro utilizzabili per tutti i corsi online. Tra questi ci sono, per esempio, un pacchetto da 15 videolezioni, corsi in streaming come “Dove si nasconde la poesia” con Aldo Nove, o “Sei scrittrici” con Benedetta Centovalli, oppure un incontro con un editor o un percorso per sviluppare un progetto editoriale. È un bel regalo da fare a una persona se volete incoraggiarla a dedicare più tempo alla scrittura.

Infine. Se niente di tutto questo vi ha convinto, potete dare un’occhiata alla nostra lista dei regali-a-novembre oppure alla lista dei regali sotto i 100 euro dell’anno scorso.

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi, il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi – che potrebbero variare di giorno in giorno rispetto a quelli indicati, in base alle offerte. Ma potete anche cercarli su Google.