Fabio Fognini durante la premiazione (AP Photo/Claude Paris)
  • Sport
  • domenica 21 Aprile 2019

Fabio Fognini ha vinto il torneo di Montecarlo

Ha battuto in finale il serbo Dušan Lajović: è la sua prima vittoria in un torneo Masters 1000

Fabio Fognini durante la premiazione (AP Photo/Claude Paris)

Il tennista italiano Fabio Fognini ha vinto il torneo di Montecarlo, battendo in finale il serbo Dušan Lajović con il punteggio di 6-3, 6-4. Quella di oggi è la prima vittoria di Fognini in un torneo del circuito Masters 1000, i più importanti dopo i quattro tornei del Grande Slam e le Atp Finals, e uno dei risultati più importanti della sua carriera. La vittoria lo farà inoltre salire al 12esimo posto nella classifica Atp dei migliori tennisti al mondo, la più alta posizione mai raggiunta da Fognini in carriera (prima del torneo era al 18esimo posto).

La vittoria di Fognini è stata molto inattesa: lui stesso prima dell’inizio del torneo aveva detto di non sentirsi in forma e di non avere grandi aspettative. Per arrivare in finale, però, Fognini è riuscito a eliminare alcuni dei più forti tennisti in circolazione, tra cui anche il numero 3 al mondo Alexander Zverev e il numero 2 al mondo Rafael Nadal, battuto sabato in semifinale con il punteggio netto di 6-4, 6-2. Lajović, numero 48 al mondo, è stato uno degli avversari più deboli incontrati da Fognini.

Fognini, che ha 31 anni, è da tempo uno dei migliori tennisti italiani in circolazione – prima di lui nella classifica Atp c’è solo Marco Cecchinato, in 16esima posizione – ed è considerato uno dei più forti al mondo a livello tecnico. In carriera, tuttavia, Fognini non è mai riuscito a giocare al livello dei migliori, secondo molti per via dei suoi limiti mentali e caratteriali: di lui si è spesso parlato per momenti di evidente frustrazione durante le partite (con racchette distrutte e insulti), mentre nel 2017 era stato espulso dagli US Open dopo aver insultato in modo sessista un giudice di gara.