• Mondo
  • martedì 5 Marzo 2019

Hillary Clinton ha detto che non si candiderà alle primarie del Partito Democratico per le elezioni del 2020

Hillary Clinton ha confermato che non si candiderà alle primarie del Partito Democratico per le elezioni presidenziali del 2020. Lo ha detto al canale televisivo di New York News 12, ribadendo una cosa che aveva già detto più volte: «Non mi candiderò ma continuerò a lavorare, dire la mia e battermi per quello in cui credo», ha detto Clinton, aggiungendo di non credere che in futuro si candiderà per qualsiasi altra carica pubblica.

Clinton, che aveva vinto le primarie del 2016 per poi perdere le elezioni presidenziali contro Donald Trump, ha detto di aver parlato con gli altri candidati Democratici consigliando loro di «non dare nulla per scontato, anche se c’è una lunga lista di problemi e promesse non mantenute», riferendosi alle politiche di Donald Trump. Al momento si sono candidati per le primarie dei democratici Bernie Sanders, che era stato sconfitto alle scorse primarie proprio da Clinton,  Elizabeth WarrenKirsten GillibrandCory Booker, Kamala Harris, Tulsi Gabbard, Julián Castro e Amy Klobuchar.

(Justin Sullivan/Getty Images)