• lunedì 24 dicembre 2018

Un regalo di Natale al giorno: – 1

Ci siamo, è qui, e non avete ancora preso niente: ma se avete una stampante e della carta possiamo ancora salvarvi

(STR/AFP/Getty Images)

Ci sono quelli che ogni gennaio aprono un documento Excel, su cui annotano diligentemente quale regalo fare ad ogni amico e parente per il Natale successivo.
A ottobre li comprano.

E poi ci sono quelli che il pomeriggio del 24 dicembre, nel panico delle ultime ore, si trovano in un negozio pieno di gente a comprare i soliti calzini. Puntualmente, negli istanti prima di essere travolti da una famiglia con nonni e carrelli al seguito, si maledicono e si promettono: «L’anno prossimo i regali li compro in anticipo, su internet». Puntualmente, si ritrovano il 24 dicembre dell’anno dopo a essere travolti dalla stessa famiglia, che nel frattempo ha un figlio in più.
Visto che i primi sono supereroi e i supereroi se la cavano benissimo da soli, e visto che quelli della seconda categoria – gli umani, insomma – sono la grande maggioranza, il Post ha pensato a un piano di compromesso per cercare di salvarli.
Un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, vi suggeriamo un oggetto che si possa acquistare facilmente online e senza aspettare troppo. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se può funzionare per qualcuno che conoscete, cliccate, comprate, e risolto. Se no, riproviamo il giorno dopo: non chiuderà la pratica-regali, ma speriamo di aiutarvi a smaltirne una parte. E se nel frattempo imbarchiamo qualcuno della mozione Flanagin, anche meglio.

E insomma, è arrivato. Natale è alle porte e siete ancora senza regali. Se siete qui, vuol dire che avete già scartato i buoni regalo e gli abbonamenti, o magari volete qualcosa di concreto e tangibile per accompagnare una donazione. Visto che a molti di noi è capitato di trovarsi nella stessa situazione, e visto che nessuno di noi vorrebbe affrontare i negozi del centro il pomeriggio della vigilia di Natale (vedi sopra), oggi proponiamo una soluzione fai-da-te, last minute. Per non farvi arrivare alla cena della vigilia a mani vuote, abbiamo selezionato alcuni giochi, mappe, illustrazioni, cose da costruire, poster che si trovano online e si possono stampare gratis. Come potete intuire, per farlo serve una stampante, quindi se non ne avete una a casa, fermatevi in ufficio dieci minuti in più.
Coraggio, potete ancora farcela.

Un poster della NASA. Sul sito della NASA c’è una sezione con quattordici poster fantascientifici, ciascuno dedicato a un diverso corpo celeste, da stampare gratuitamente: si possono scaricare in formato PDF o TIFF. Sono molto belli.

Cards against humanity. È un gioco di carte molto controverso e di grande successo, il cui scopo è elaborare la frase più eticamente terribile e politicamente scorretta possibile, sulla base di un breve input. Bisogna avere un senso dell’umorismo compatibile e una buona dose di cinismo. Dal sito ufficiale si può stampare gratis sia la versione originale, sia la versione italiana (è molto meno divertente dell’originale perché è una riedizione fatta da un fan del gioco). Vi servirà comunque parecchia carta.

Un piccolo mappamondo poliedrico. È leggero, è decorativo, è bello da guardare: il regalo sta soprattutto nel tempo che dedicherete a costruirlo. Viene ancora meglio se lo stampate su carta colorata, di colori chiari. Le istruzioni e i fogli da stampare per montarlo si trovano qui, nella versione italiana.

Belle etichette per i barattoli. Se conoscete qualcuno che si diletta a fare marmellate, passate di pomodoro e conserve, regalategli un set di etichette molto belle stampate da voi. Ci sono sia quelle circolari da incollare sul tappo, sia quelle a banda orizzontale, da incollare sul corpo del barattolo. In fondo a questa pagina trovate il link per stamparle, sia in bianco (“blank band images”) sia già complete di scritta (in quel caso però dovete essere certi che la persona a cui le regalate sappia l’inglese).
Bamboline di carta. È ancora un gioco che intrattiene i bambini ed è tornato piuttosto di moda tra gli adulti, quindi online se ne trovano diversi modelli che si possono stampare gratuitamente. Questo sito ne raccoglie decine, su altri trovate una selezione più affrontabile. Se però avete voglia di investire una mezz’ora a scegliere le più belle, date un’occhiata su Pinterestne trovate migliaia.

Una strada per macchinine. Da unire a una macchinina o da portare a bambini che abbiano già una o più macchinine. Il file da stampare, con incroci, curve e rotonde, si trova qui.

Un portafoglio di carta. Qui non serve neanche la stampante: a partire da un normale foglio A4 – meglio se colorato, meglio se di carta un po’ spessa o plastificata – potete costruire un portafoglio completo di spazi per le carte di credito e le tessere, seguendo queste istruzioni (in inglese). Da regalare a chi cerca un portafoglio supersottile e non si accontenta di quelli che avevamo consigliato in questa lista.

Etichette animali. Se qualche regalo lo avete, ma volete abbellire i pacchetti, altrimenti un po’ anonimi, potete stampare queste bellissime etichette (il link attiva direttamente il download).

Una gif animata, ma col profumo della carta. Inserendo il link di una gif che vi piace su questo sito, verrà convertita in una serie di fotogrammi singoli pronti per la stampa. Per capirci: questa gif, ad esempio, viene scomposta in 30 fotogrammi, che si stampano su 4 fogli A4. Una volta che li avrete stampati e ritagliati, potrete comporli in un flipbook (quei libretti con una serie di immagini ripetute in sequenza con variazioni minime, che danno l’impressione di movimento se sfogliati velocemente).

La mappa di un viaggio futuro. Sul sito di Lonely Planet ci sono un po’ di mappe che si possono stampare gratuitamente. Per un giro nel Barrio Gotico non vi servono, potete usare il telefono. Per un’escursione nel parco nazionale di Yosemite in California, forse invece sì.
Una routine di esercizi. A chi ha già detto – come buon proposito per l’anno nuovo – che vuole fare più movimento, potete regalare la stampa di un poster con una sequenza di esercizi, scegliendolo tra quelli che trovate su questo sito. Sono in inglese, ma i disegni aiutano. Secondo i piani dovrebbe appenderlo di fronte al letto e fare gli esercizi ogni mattina, ma poi si sa come andrà.
Frutta di carta da montare. Il gioco in questo caso è costruirle, quindi potreste anche solo regalare le stampe, già a colori. I link per scaricare i file da stampare si trovano alla fine di questa pagina.
Una bella scatola montata da voi. Potreste riempirla di cioccolatini, o piccoli dolci, e risolverla così. Su questo sito trovate una selezione di bellissimi pattern da stampare gratis per costruire scatole di diverse forme e colori: c’è quella a forma di ananas, quella a forma di roulotte, quella a forma di carota, quelle pucciose e quelle a forma di matita, tra le altre.

Contenitori per piccola cancelleria. Stampando queste etichette potete personalizzare quattro scatole di fiammiferi della stessa dimensione per trasformarle in piccoli contenitori per graffette, salvabuchi, elastici e puntine. Così che anche chi le riceve possa dirvi con sincerità: «grazie per la scatola di fiammiferi» come in quella bellissima storia natalizia.

Origami. Se piegare vi piace più di tagliare (con le forbici con la punta arrotondata, ci raccomandiamo!), potete invece fare degli origami, ad esempio uno per ognuna delle persone invitate alla vostra cena della Vigilia o al vostro pranzo di Natale, come segnaposto. Cercando su internet si trovano istruzioni per fare i più diversi animali: se vi serve un suggerimento di qualcosa di facile e natalizio, l’autore del sito origami.plus (è francese, ma il sito c’è anche in italiano, tradotto con un traduttore automatico) l’anno scorso ha proposto piccoli abeti innevati.

Se invece con la carta vi tagliate sempre e quindi odiate maneggiarla per ragioni non necessarie, e se vi siete ormai rassegnati al fatto che farete i regali in ritardo, potete dare uno sguardo a quelli – meno effimeri – del calendario dell’avvento consumistico del Post, che oggi è alla sua ultima casella. O guardare una di queste liste, meglio tardi che mai:

– Regali che costano meno di 20 euro (con l’integrazione di questa seconda lista di regali molto economici)
– Regali tra i 20 e i 60 euro
– Regali tra i 60 e i 100 euro

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.

Mostra commenti ( )