Un mondo senza pubblicità

Come quello delle foto stranianti di Jorge Pérez Higuer, che l'ha cancellata dai cartelloni per capire quanto ci facciamo caso

Guardando la serie Public Spaces di Jorge Pérez Higuera si ha un senso di straniamento: mostra gli spazi pubblicitari delle città e lungo le strade, svuotati dalle pubblicità che ospitavano e ridotti a uno sfondo bianco. Higuera ha iniziato il progetto nel 2014 e per ora ha scattato la maggior parte delle foto in Spagna (Madrid, Barcellona, Valencia, Guadalajara), e poi Londra, Milano, Firenze, Venezia, Monaco, Montpelier. L’obiettivo è mostrare quanto ormai ci siamo abituati alla loro presenza e alla loro invadenza negli spazi pubblici: spesso li oltrepassiamo passivamente senza nemmeno notarli (a meno che siano come questi) al contrario di come facciamo su Internet, dove cerchiamo di limitare l’intrusione pubblicitaria con AdBlock e altri software.
Nella maggior parte dei casi Higuera ha modificato le foto in post produzione eliminando la pubblicità e lasciando lo spazio bianco, ma ci sono anche foto di cartelloni pubblicitari semplicemente vuoti, in attesa di essere riempiti di nuovo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.