Chi è la quindicenne in cima alle classifiche dei libri più venduti

Si chiama Iris Ferrari, ha centinaia di migliaia di followers sui social network e frequenta un liceo artistico di Milano

Iris Ferrari, in una foto pubblicata di recente sulla sua pagina Facebook

Nelle classifiche dei libri più venduti dello scorso finesettimana al primo posto c’era Una di voi di Iris Ferrari, un libro uscito il 20 febbraio e quindi arrivato in testa subito dopo il suo arrivo nelle librerie. Se avete più di vent’anni, non è strano che non abbiate mai sentito nominare Ferrari: è una ragazza diventata famosa tra i suoi coetanei per quello che fa su Musical.ly, il social network in cui si canta in playback (qui lo abbiamo spiegato meglio), YouTube e Instagram. Ferrari ha 15 anni, frequenta un liceo artistico di Milano, ha più di 397mila persone che la seguono su YouTube e più di 593mila su Instagram.

Una di voi, pubblicato da Mondadori, è l’ennesimo di una lunga serie di libri scritti da giovani youtuber su commissione delle maggiori case editrici, come Favij e Francesco Sole, per citare alcuni dei primi. È un cosiddetto “libroide”, cioè uno di di quei libri che vengono pubblicati non per il loro contenuto ma per la fama dei loro autori. Alcuni youtuber hanno scritto libroidi che sono romanzi: è il caso dei libri di Sofia Viscardi, il secondo dei quali è in classifica subito dopo quello di Ferrari, e del secondo libro di Francesco Sole. Una di voi però non è un romanzo: è un libro autobiografico in cui Ferrari racconta cose di cui potrebbe parlare anche in uno dei suoi video, come aneddoti sulla sua infanzia, il rapporto con i suoi nonni morti lo scorso anno, i suoi cantanti e i suoi programmi tv preferiti e quello che le piace fare in generale.

Descrivendo il libro ai suoi follower, Ferrari ha detto: «In questo libro parlo di me, mi faccio conoscere meglio. Non che la mia vita sia qualcosa di spettacolare». Il titolo lo ha spiegato così: «Io non sono una persona famosa, non sono chissà chi. Sono una semplicissima ragazza che fa la stessa vita che fate voi solo che in più ho un hobby (…): parlare davanti alla telecamera».

Considerando in che periodo dell’anno siamo (uno in cui si vendono pochi libri) e il primo posto in classifica, è probabile che di Una di voi siano state vendute circa 10mila copie nella prima settimana. Per chi la segue – «unicorni», li chiama lei: sono soprattutto ragazzine – comprare il libro significa poter incontrare Ferrari a uno degli eventi “firma copie” in giro per l’Italia: acquistando una copia in una libreria Mondadori si ha diritto a un pass per avere accesso prioritario a questi incontri. Questo sistema del pass è già stato usato per altri youtuber autori in passato e spesso fa sì che più copie dei libri vengano acquistate dalla stessa ragazzina, desiderosa di incontrare il proprio idolo più volte. Tutto questo con al seguito i propri genitori, che spesso vengono convinti ad acquistare dei regali per Ferrari; cosa che lei ha più volte chiesto di non fare.

Il primo video su YouTube di Iris Ferrari è di fine gennaio 2016 (ce n’erano altri in passato, ma sono stati cancellati) e lei è molto cambiata da allora: comprensibilmente, visto che è passata dalla pubertà all’adolescenza; come è tipico di questa età si è anche fatta un anno con l’apparecchio per i denti. Nei primi video era più impacciata, mentre in quelli recenti è molto più a suo agio. Il primo video in assoluto è una specie di intervista su sé stessa che Ferrari fa a sua madre, per verificare quanto bene la conosce. Se il viso della madre vi sembra familiare è perché potreste averla vista in TV, ad esempio su Uno Mattina: è la giornalista e conduttrice Roberta Ferrari. Con la crescita del suo seguito Iris Ferrari è entrata nell’agenzia Newco Management, cofondata da Francesco Facchinetti, quella che rappresenta anche Francesco Sole, Frank Matano e iPantellas.

In generale i video di Iris Ferrari potrebbero sembrare noiosi a una persona adulta: c’è lei che parla delle cose che le sono piaciute di più nel mese precedente, dalle canzoni ai cosmetici, dalle scarpe alle cover per lo smartphone, e ogni tanto un libro – anche se non le «piace tanto leggere» – descrivendo ogni oggetto nei minimi dettagli; poi c’è lei in vacanza, lei che dà risposte alle domande che riceve dai suoi follower, lei che ricrea i suoi vecchi video di Musical.ly o che li guarda con altri youtuber.

Non è semplice capire quale sia l’attrattiva di video come questi per chi non è cresciuto guardando youtuber. Ancora più difficile è comprendere il tipo di ammirazione che suscita nelle ragazzine una propria coetanea che in sostanza non fa altro che parlare di sé stessa e cantare in playback. Se si interroga una follower di Iris Ferrari su queste cose può rispondere in modo sintetico, dicendo la seguono perché «è socievole e simpatica», fa dei «bei musical.ly» e vorrebbero «essere come lei in termini di popolarità».

I video che Ferrari ha fatto nell’ultimo anno hanno tra le 100mila e un milione di visualizzazioni e sono lunghi dai 4 ai 20 minuti. Negli ultimi che ha fatto ci sono innumerevoli ringraziamenti ai follower, che le hanno permesso di diventare l’autrice di un libro, oltre agli inviti a seguirla su tutti i social network per ricevere i suoi aggiornamenti, un messaggio sempre presente.

Mostra commenti ( )