Un uomo sistema un guasto in una fabbrica di bitcoin nel Sichuan, 26 settembre 2016. (EPA/LIU XINGZHE/CHINAFILE/ANSA)
  • Mondo
  • venerdì 23 Febbraio 2018

I bitcoin spiegati bene (con una pizza e una discarica)

È online la seconda puntata di Postcast, il podcast del Post, sulla criptovaluta di cui tutti parlano, i sondaggi elettorali clandestini e cosa va di moda nel mondo della moda

Un uomo sistema un guasto in una fabbrica di bitcoin nel Sichuan, 26 settembre 2016. (EPA/LIU XINGZHE/CHINAFILE/ANSA)

Partendo dai fratelli Winklevoss – di cui forse vi ricorderete per il film The Social Network – nella nuova puntata del Postcast spieghiamo cosa sono i bitcoin, da dove arrivano, quanto valgono e soprattutto perché valgono qualcosa. Come è possibile che cinque anni fa un bitcoin valesse 13 dollari e ora ne valga più di 10.000? È solo una gigantesca bolla? E c’è qualcuno che davvero, con questa cosa, ci si è arricchito? È una storia complessa, in cui c’entrano una pizza pagata molto cara, il rapper 50 Cent e un tizio disperato che cerca un vecchio hard-disk in una discarica. E poi si parla di sondaggi politici – anche se non ne vedete più da una settimana, continuano a essere diffusi con bizzarri travestimenti – e di moda: perché tra le aziende di moda ce n’è una che va più di moda delle altre. Ed è italiana.

La prima puntata del Postcast, sulla storia incredibile di un uomo accusato di essere un’altra persona, la trovate qui. Se volete sapere come sono fatti i posti dove si fanno i Bitcoin di cui si parla nel podcast, qui trovate delle bellissime fotografie, mentre se volete sapere qualcosa di più sulla storia di 50 Cent, la trovate qui. Sui sondaggi clandestini, invece, è arrivata una novità: è spiegato tutto qui.