• Sport
  • giovedì 28 dicembre 2017

Le nuove divise della NBA

Le ha presentate ieri Nike: sono ispirate alla storia delle squadre e delle città che le ospitano e verranno usate solo per eventi particolari

La nuova maglia dei Cleveland Cavaliers (Nike Basketball)

Sono state presentate mercoledì le nuove divise che Nike ha realizzato per le squadre di NBA, il più importante campionato di basket al mondo. Sono il quarto modello di uniformi prodotte per la NBA da Nike, che ha sostituito Adidas come fornitore ufficiale a partire da questa stagione. Le divise presentate mercoledì fanno parte delle “City Edition”, ovvero la serie che Nike ha dedicato e dedicherà ai tifosi rendendo omaggio alle città e agli stati americani in cui hanno sede le 30 squadre del campionato. Le “City Edition” verranno utilizzate in un numero di partite stagionali limitato, in occasioni di eventi particolari: a New Orleans, per esempio, i Pelicans la useranno solamente durante il periodo del carnevale. Le divise presentate sono 28 e non 30 poiché Houston Rockets e Miami Heat (di cui però sono trapelate alcune foto) hanno annunciato che le presenteranno nei primi mesi del 2018.

Per la stagione 2017/2018 le squadre di NBA avranno a disposizione quattro diverse uniformi realizzate da Nike: l’Association Edition, che è bianca per tutte le squadre (ad eccezione dei Lakers) e viene utilizzata da chi gioca in casa; l’Icon Edition ha invece il colore più identificativo della squadra; la Statement Edition, che viene usata nelle partite più importanti, e per finire la City Edition.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.