Mauro Icardi e Luciano Spalletti nei minuti finali di Cagliari-Inter (Enrico Locci/Getty Images)
  • mini
  • domenica 3 dicembre 2017

Inter-Chievo in diretta TV e in streaming

Alle 15 l'Inter ha l'occasione di salire in testa alla classifica: le informazioni per vederla in diretta

Mauro Icardi e Luciano Spalletti nei minuti finali di Cagliari-Inter (Enrico Locci/Getty Images)

Inter e ChievoVerona giocano oggi alle 15 una delle quattro partite della 15ª giornata di Serie A in programma questo pomeriggio. L’incontro si disputerà al Meazza di Milano e sarà arbitrato da Gianpaolo Calvarese.

Dopo la vittoria della Juventus a Napoli di venerdì sera, l’Inter di Luciano Spalletti ha la possibilità di portarsi in testa al campionato con un punto in più del Napoli e due dalla Juventus. Per farlo dovrà vincere contro il Chievo, sorprendentemente in nona posizione dopo un ottimo inizio di stagione. In Serie A la squadra di Maran non perde da un mese, ma in settimana è stata eliminata dalla Coppa Italia dall’Hellas Verona. Per la partita di oggi l’Inter dovrà fare a meno di Miranda e Gagliardini, entrambi squalificati, mentre Vecino è in cattive condizioni fisiche: i primi due verranno sostituti da Ranocchia e Brozovic, schierato trequartista.

Le probabili formazioni di Inter-Chievo Verona

Inter (4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Ranocchia, Santon; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi
Chievo Verona (4-3-1-2) Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Gamberini, Gobbi; Depaoli, Rigoni, Bastien; Birsa; Meggiorini, Inglese

Dove vedere Inter-Chievo in streaming e in diretta tv

Inter-Chievo verrà trasmessa da Sky sui canali Sky Calcio 1 o in streaming da pc, tablet e smartphone con Sky Go. Sarà trasmessa anche da Mediaset Premium, sui canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD o in streaming con Premium Play. Qui invece alcuni consigli utili su come vedere le partite di calcio in streaming spendendo poco o nulla, dalla Serie A alla Champions League.

Come vedere il calcio in streaming, legalmente

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.