Lo sciopero del trasporto locale a Roma, lo scorso 29 settembre (Vincenzo Livieri/LaPresse)
  • Italia
  • martedì 10 Ottobre 2017

Non c’è più lo sciopero di Atac a Roma di venerdì 13 ottobre

"Gli scioperi di 24 ore, in programma venerdì 13 ottobre sulle reti Atac e RomaTpl, sono stati differiti a data da destinarsi"

Lo sciopero del trasporto locale a Roma, lo scorso 29 settembre (Vincenzo Livieri/LaPresse)

Aggiornamento: dice un comunicato di Atac che “gli scioperi di 24 ore, in programma venerdì 13 ottobre sulle reti Atac e RomaTpl, sono stati differiti a data da destinarsi. Venerdì 13 ottobre, quindi, servizio attivo sull’intera rete”.

***

Uno sciopero generale di 24 ore del personale di Atac, l’azienda pubblica che gestisce il trasporto locale a Roma, è stato proclamato per venerdì 13 ottobre. Lo sciopero riguarderà dunque tutti i servizi gestiti da Atac, che comprendono i bus, i tram e le linee della metropolitana, ma anche le ferrovie regionali Termini-Centocelle e quelle che collegano Roma con Viterbo e il Lido. Le motivazioni dello sciopero – che è stato proclamato dai sindacati Faisa Confail, Orsa Tpl e Usb Lavoro Privato – sono legate alla difficile situazione in cui si trova Atac, che ha enormi debiti ed è in crisi da anni. A settembre il cda dell’azienda ha approvato la procedura di concordato preventivo, che permetterà alla società di continuare ad operare mentre viene elaborato un piano per uscire dalla crisi, che dovrà essere sottoposto ai creditori (tra i quali c’è il comune di Roma).

Le modalità dello sciopero

Lo sciopero durerà 24 ore, quindi i servizi di Atac non saranno garantiti già a partire dalla notte tra giovedì 12 e venerdì 13 ottobre, incluse le linee notturne da N1 a N28 e la linea 913. Durante la giornata la circolazione dei mezzi è assicurata solo nelle due fasce di garanzia: dall’inizio delle corse fino alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20. Il servizio delle metro A e B e delle linee 8 e 115 non sarà garantito nella notte tra venerdì e sabato, mentre, sempre per via dello sciopero, anche il funzionamento delle biglietterie, delle scale mobili e degli ascensori nelle stazioni della metro non sarà garantito per tutta la giornata.

Uno sciopero proclamato dal solo sindacato Usb Lavoro privato riguarderà invece la rete periferica gestita da Roma Tpl: anche in questo caso saranno in vigore delle fasce di garanzia per le corse fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20.