• Sport
  • giovedì 27 Luglio 2017

Il calendario della Serie A 2017/2018: le date di tutte le partite

È stato presentato ieri: ci sono partite notevoli già alla seconda giornata, mentre i derby più importanti saranno circa a metà del girone

Il calendario di tutte le partite della stagione 2017/2018 di Serie A è stato presentato ieri a Milano, durante un evento in diretta televisiva. In tutto nella stagione ci saranno 38 giornate, ognuna con 10 partite: in questo modo ognuna delle 20 squadre che partecipano al campionato giocherà due volte contro ogni altra squadra. Per tutte le grandi squadre la prima giornata, che si giocherà il 20 agosto, sarà relativamente semplice: il Milan incontrerà il Crotone, la Juventus giocherà col Cagliari, il Napoli con l’Hellas Verona e l’Inter affronterà la Fiorentina, che è abbastanza in crisi.  In questa stagione di Serie A il girone di andata si concluderà prima della fine dell’anno: si giocherà anche il 23 e il 30 dicembre e il girone di ritorno inizierà con una partita il 6 gennaio, prima di una pausa di due settimane. Il campionato di Serie A si concluderà il 20 maggio.

Le date delle partite importanti del girone di andata

La prima partita tra due squadre forti sarà Roma-Inter, alla seconda giornata.
Il primo derby della stagione sarà Juventus-Torino, alla sesta giornata, mentre il primo derby di Milano sarà all’ottava giornata, intorno al 15 ottobre. Questa fase di metà girone sarà particolarmente intensa: il Milan dovrà giocare con la Roma subito prima del derby con l’Inter, che a sua volta giocherà col Napoli la giornata dopo. Inoltre nella stessa giornata di Inter-Milan ci saranno anche Juventu-Lazio e Roma-Napoli. Roma-Lazio sarà alla 13esima giornata, intorno al 19 novembre (alcune date sono indicative, perchè vanno ancora decisi anticipi e posticipi). Una delle ultimissime partite, che sarà giocata il 23 dicembre, sarà Juventus-Roma.

Tutte le giornate della Serie A 2017/2018

Come funziona il sorteggio del calendario di Serie A

Per quanto venga definito “sorteggio”, quella organizzata oggi da Sky e dalla Lega Serie A è solo la presentazione del calendario, che viene composto da un computer in modo parzialmente casuale: nel comporre il calendario infatti si tiene conto di tantissimi criteri e vincoli diversi, dalle competizioni europee ai turni infrasettimanali, dagli stadi ancora da migliorare agli altri eventi sportivi concomitanti fino alle alternanze casa-trasferta rispetto allo scorso anno. Qui ci sono tutte le regole.