Manchester, Regno Unito (Danny Lawson/PA via AP)
  • Mondo
  • giovedì 25 Maggio 2017

Manchester ha fatto litigare inglesi e americani

Il Regno Unito ha criticato l'intelligence statunitense accusandola di aver diffuso informazioni riservate sull'attentato: intanto oggi c'è stato il minuto di silenzio per i morti

Manchester, Regno Unito (Danny Lawson/PA via AP)

Mentre proseguono le indagini a Manchester sull’attentato di lunedì in cui sono state uccise 22 persone, il governo del Regno Unito ha criticato l’intelligence degli Stati Uniti accusandola di avere fatto trapelare informazioni riservate sull’attacco terroristico che potrebbero complicare le attività degli investigatori, dopo la pubblicazione di un dettagliatissimo articolo sull’attentato da parte del New York Times. Oggi la prima ministra britannica Theresa May sarà alla riunione della NATO a Bruxelles, alla quale parteciperà anche il presidente statunitense Donald Trump, e potrebbe essere un’occasione per affrontare il problema. Intanto la polizia a Manchester si sta concentrando sui contatti e i rapporti che aveva in città l’attentatore, Salman Abedi, soprattutto per capire chi possa avere costruito la bomba utilizzata alla Manchester Arena. Otto persone sono state fermate finora, compreso Ismael Abedi, un fratello dell’attentatore. Il capo della polizia di Manchester ha detto che indagini e perquisizioni continueranno anche nei prossimi giorni. Un altro fratello, Hashem, e il padre Ramadan sarebbero stati arrestati in Libia perché sospettati di avere contatti con lo Stato Islamico.

Il Post ha seguito le notizie arrivate oggi da Manchester e dal Regno Unito con questo liveblog:
qui sotto trovate tutti gli aggiornamenti(se leggi da mobile clicca qui)

Alessia Mutti 25 Maggio 201714:37

Palloncini lasciati volare durante il minuto di silenzio a Manchester

(AP Photo/Emilio Morenatti)

Il minuto di silenzio al Terminal 5 dell’aeroporto di Heathrow, Londra

(Steve Parsons/PA Wire/LaPresse)

Luca Misculin 25 Maggio 201714:00

Una fonte governativa ha detto a BBC che Salman Abedi era in un elenco di persone ritenute sospette dall’MI5, l’agenzia di sicurezza interna britannica. La stessa fonte ha detto a BBC che l’MI5 gestisce contemporaneamente circa 500 indagini che riguardano più o meno 3.000 persone.

Luca Misculin 25 Maggio 201713:33

Anche Hopkins ha criticato la diffusione di informazioni riservate sulle indagini da parte della stampa americana, che a suo dire hanno causato «molto dolore per le famiglie che stanno già soffrendo per i loro morti».

Luca Misculin 25 Maggio 201713:15

Il capo della polizia di Manchester Ian Hopkins sta tenendo un’altra conferenza stampa. Poco fa ha detto fra le altre cose che gli arresti compiuti nel corso delle indagini sono stati “significativi” e che durante le perquisizioni sono stati trovati oggetti “importanti”.

Luca Misculin 25 Maggio 201713:10

Sempre nel quartiere di Hulme stamattina è stata arrestata una persona: la polizia però ha fatto sapere che il suo arresto non è legato a un’accusa di terrorismo.

Luca Misculin 25 Maggio 201713:03

Suzanne Evans, vicepresidente del Partito per l’Indipendenza del Regno Unito (UKIP), durante la presentazione del nuovo manifesto del partito ha detto che il primo ministro Theresa May «deve prendersi qualche responsabilità» per l’attentato di Manchester. Fra le altre cose Evans ha criticato May per le sue posizioni sull’immigrazione – che ritiene troppo morbide – e per i tagli al corpo di polizia.

Luca Misculin 25 Maggio 201712:52

Poco fa nel quartiere Hulme di Manchester è stato trovato un pacco sospetto: la polizia ha formato un cordone di sicurezza, ma poco dopo l’oggetto è stato dichiarato innocuo. 

em 25 Maggio 201712:43

La regina Elisabetta II del Regno Unito ha visitato uno degli ospedali di Manchester dove sono ricoverati alcuni dei feriti dell’attentato all’Arena.  

Alessia Mutti 25 Maggio 201712:40

Il minuto di silenzio in ricordo delle persone uccise e rimaste ferite nell’attentato alla Manchester Arena

Manchester (Christopher Furlong/Getty Images)

Londra (AP Photo/Kirsty Wigglesworth)

Londra (Jack Taylor/Getty Images)

Manchester (Jeff J Mitchell/Getty Images)

em 25 Maggio 201712:40

La prima ministra britannica Theresa May ha confermato che il livello di allerta resterà “critico” nel Regno Unito.

em 25 Maggio 201712:32

A Hulme la polizia ha concluso che si era trattato di un falso allarme. 

em 25 Maggio 201712:26

Dopo il minuto di silenzio, una donna ha iniziato a cantare Don’t Look Back in Anger degli Oasis, il resto della folla si è messo a cantare con lei.

em 25 Maggio 201712:22

Da due giorni i giornali di mezzo mondo stanno raccontando la storia di due senzatetto che nei minuti successivi all’attentato di Manchester hanno soccorso e aiutato le persone rimaste ferite nell’esplosione. I due uomini si chiamano Chris Parker e Stephen Jones, hanno rispettivamente 33 e 35 anni e al momento dell’attacco si trovavano fuori dall’entrata della Manchester Arena, lo spazio dove Salman Abedi si è fatto esplodere uccidendo 22 persone. Entrambi sono stati molto celebrati sui giornali e sui social network, dove sono stati esaltati i loro atti di coraggio e altruismo.

Continua a leggere ➡️

em 25 Maggio 201712:19

Intanto alle 11 (le 12 italiane) è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo delle persone uccise e rimaste ferite nell’attentato alla Manchester Arena. Centinaia di persone si sono raccolte in St Ann’s Square, a Manchester, dove da ieri sono stati deposti mazzi di fiori, biglietti, candele, fotografie e palloncini per le vittime dell’attentato.

em 25 Maggio 201712:17

La polizia ora dice che l’esercito è intervenuto in Linby street a Hulme, non in un college di Trafford. La situazione è ancora piuttosto confusa.

em 25 Maggio 201712:15

Una delle strade chiuse per l’operazione di polizia in corso a sud di Manchester.

em 25 Maggio 201712:04

La polizia sta intervenendo nella zona di Hulme, a sud di Manchester. Le strade nella zona sono state chiuse e la polizia invita la popolazione a non avvicinarsi.

em 25 Maggio 201711:59

Al college di Trafford sono arrivati gli artificieri dell’esercito.

em 25 Maggio 201711:47

La polizia di Manchster ha segnalato di avere da poco risposto a una chiamata proveniente da un college di Trafford, un distretto metropolitano di Manchester. Non è noto se l’operazione di polizia sia collegata in qualche modo con le indagini sull’attentato di lunedì.

Sul posto stanno arrivando anche i soldati dell’esercito, che da ieri collaborano alle attività di pubblica sicurezza, in seguito all’innalzamento a “critico” del pericolo terrorismo.

em 25 Maggio 201711:44

Le operazioni della polizia a Manchester, con perquisizioni e arresati, proseguono ormai senza sosta da quasi due giorni. Questa mattina ce ne sono state alcune nel centro della città, ma per ora non ci sono informazioni sul loro esito.

em 25 Maggio 201711:35

Rukmini Callimachi, giornalista del New York Times esperta di terrorismo e Stato Islamico, ha spiegato in un video il significato e la particolarità della rivendicazione diffusa dallo Stato Islamico per l’attentato di Manchester. Il video dura tre minuti e mezzo ed è stato pubblicato sul sito del New York Times. Callimachi racconta che il gruppo ha diffuso tre comunicati diversi – uno immediatamente cancellato – fornendo diverse versioni di quello che era successo alla fine del concerto di Ariana Grande all’Arena di Manchester. È stata una cosa inusuale e di cui non è ancora chiaro il significato.

Continua a leggere ➡️

em 25 Maggio 201711:18

Il tweet pubblicato dalla Manchester Arena per il minuto di silenzio che sarà osservato tra meno di un’ora, in ricordo delle persone uccise e ferite nell’attentato di lunedì. Il minuto di silenzio sarà osservato alle 11 in tutto il paese (il Regno Unito è un’ora indietro rispetto all’Italia). 

Alessia Mutti 25 Maggio 201710:59

Un poliziotto in servizio fuori da una casa in Egerton Crescent a Withington, Manchester, mentre continuano le indagini sull’attentato di lunedì

(OLI SCARFF/AFP/Getty Images)

em 25 Maggio 201710:53

La cantante statunitense Ariana Grande ha cancellato le date dei suoi concerti in Europa in programma per le prossime due settimane. L’attentato alla Manchester Arena è stato condotto pochi minuti dopo la fine del suo concerto. Le date cancellate sono dei concerti a:

• Londra,
•Anversa (Beglio),
• Lodz (Polonia),
• Francoforte (Germania),
• Zurigo (Svizzera).

Tutti i biglietti saranno rimborsati.

em 25 Maggio 201710:30

Anche il Guardian ha un articolo sulla decisione della polizia di Manchester di interrompere la condivisione di informazioni con l’intelligence degli Stati Uniti, dopo le informazioni riservate fatte trapelare nei giorni scorsi ai giornali statunitensi. Secondo alcune fonti consultate dal giornale, il governo britannico ha detto che la scelta è stata effettuata autonomamente dalla polizia e che riguarda solo le indagini in città: la condivisione di informazioni tra le forze di intelligence dei due paesi prosegue come al solito su tutto il resto.

em 25 Maggio 201710:07

Da ieri circolano notizie sull’arresto a Tripoli, in Libia, di Ramadan Abedi e Hashem Abedi, rispettivamente padre e fratello minore di Salman Abedi, l’attentatore di Manchester. L’arresto sarebbe stato condotto dalle “Forze speciali di deterrenza RADA”, una squadra di polizia che si occupa dell’antiterrorismo. Secondo le informazioni raccolte da Bel Trew del Times, Salman avrebbe chiamato i familiari 15 minuti circa prima dell’attentato. Hashem avrebbe detto agli agenti della RADA di avere saputo delle intenzioni del fratello, ma di non essere mai stato al corrente su dove e come volesse compiere l’attentato.

em 25 Maggio 20179:59

Il giornale tedesco Der Tagesspiegel ha qualche informazione in più su Abedi e la Germania. Stando alle informazioni raccolte dall’intelligence tedesca, Abedi avrebbe preso un volo da Dusseldorf a Manchester il 18 maggio scorso. In precedenza aveva raggiunto la Germania dalla Libia passando per Praga. La ricostruzione degli spostamenti dell’attentatore dell’Arena prima del giorno dell’attacco sono ancora oggetto d’indagine. Non si esclude che a Dusseldorf fosse solo in transito nell’ambito di un recente viaggio all’estero. Queste informazioni non sono ufficiali e non sono state ancora confermate o smentite dalle autorità tedesche.

em 25 Maggio 20179:44

Secondo Sky News, l’attentatore di Manchester era a Dusseldorf, in Germania, pochi giorni prima dell’attacco all’Arena. La notizia è stata diffusa citando fonti interne all’intelligence tedesca.

em 25 Maggio 20179:43

Anche il sindaco di Manchester, Andy Burnham, è stato molto critico nei confronti dell’intelligence degli Stati Uniti per avere diffuso alla stampa informazioni riservate sulle indagini. Ha definito la diffusione di notizie “totalmente inaccettabile” e ha chiesto che sia fermata “immediatamente”. Burnham ha espresso le sue preoccupazioni all’ambasciatore degli Stati Uniti nel Regno Unito, ricordando l’importanza della cooperazione tra le agenzie di intelligence e la necessità di mantenere riservate le informazioni che si scambiano.

em 25 Maggio 20179:25

Sky News ha pubblicato un articolo dicendo di avere ottenuto le immagini di una videocamera a circuito chiuso del centro commerciale Arndale, dove è visibile l’attentatore Salman Abedi. La ripresa è stata effettuata intorno alle 20 e mostra Abedi mentre esce da un negozio dove ha acquistato uno zaino, che sarebbe stato poi utilizzato per nascondere la bomba utilizzata alla Manchester Arena. Per ora non ci sono state conferme o smentite da parte della polizia.

em 25 Maggio 20179:14

BBC News dice che la polizia di Manchester ha smesso di condividere informazioni sulle indagini con l’intelligence statunitense. La decisione sarebbe arrivata in seguito alla ripetuta diffusione di informazioni riservate ai media degli Stati Uniti negli ultimi due giorni, che aveva portato a numerose proteste da parte del governo britannico.

em 25 Maggio 20179:09

La prima pagina del Guardian di oggi, dedicata ai rapporti complicati tra intelligence britannica e statunitense a causa della diffusione di informazioni riservate sulle indagini a Manchester.

Alessia Mutti 25 Maggio 20178:53

Due ragazzi a una veglia a St. Ann’s Square per le persone morte e ferite nell’attentato di lunedì

(Christopher Furlong/Getty Images)

em 25 Maggio 20178:51

Oggi alle 11 (le 12 in Italia) nel Regno Unito sarà osservato un minuto di silenzio per ricordare le persone uccise e i feriti dell’attentato alla Manchester Arena. Nel pomeriggio riprenderà la campagna elettorale per le elezioni locali, mentre domani sarà ripresa anche quella a livello nazionale per le politiche, che si terranno il prossimo 8 giugno. I partiti avevano deciso di sospendere la campagna elettorale martedì, in seguito all’attentato.

em 25 Maggio 20178:39

Da due giorni, gli abitanti di Manchester portano fiori, biglietti e palloncini nella centrale St Ann’s Square per ricordare le persone uccise nell’attentato e i feriti.

em 25 Maggio 20178:34

La fuga di notizie sulle indagini ha suscitato molte reazioni negative nel Regno Unito. Ieri il National Police Chiefs’ Council, in una dichiarazione ufficiale, ha fatto sapere che «il danno è ancora maggiore quando coinvolge la divulgazione non autorizzata di potenziali prove a metà di una vasta inchiesta contro il terrorismo». Ha anche spiegato che le relazioni con i loro partner in tutto il mondo «consentono di collaborare e di condividere informazioni privilegiate e sensibili» utili «a sconfiggere il terrorismo e a proteggere le persone in patria e all’estero», ma che «quando questa fiducia viene violata, quelle stesse relazioni vengono messe in discussione».

em 25 Maggio 20178:32

La sera del 24 maggio il Manchester United ha vinto l’Europa League, il secondo più importante torneo europeo per club, battendo 2 a 0 l’Ajax. Oltre allo United (il cui colore è il rosso), a Manchester c’è anche il Manchester City, il cui colore è l’azzurro. Ieri sera l’account Twitter del Manchester City ha celebrato la vittoria della squadra rivale e ha ricordato che la città è “unita”.

em 25 Maggio 20178:28

Il livello di allerta per il terrorismo fissato dalle autorità britanniche rimane “critico”, il più alto fra quelli previsti: significa che viene ritenuto possibile un attacco imminente.

em 25 Maggio 20178:27

Ieri il capo della polizia di Manchester ha confermato che dietro l’attentato c’è una “rete” che è attualmente oggetto di indagine per trovare chi ne fa parte. Gli investigatori vogliono soprattutto capire chi abbia costruito la bomba, utilizzata poi da Salman Abedi alla Manchester Arena per l’attentato.

em 25 Maggio 20178:26

Nelle prime ore di oggi, la polizia di Manchester ha arrestato altre due persone, portando a otto il numero delle persone fermate dall’inizio delle indagini. Una donna che era stata arrestata ieri è stata rilasciata senza che fossero formalizzate accuse nei suoi confronti.

em 25 Maggio 20178:24

Al centro delle proteste del governo del Regno Unito nei confronti degli Stati Uniti c’è la recente diffusione di fotografie di frammenti e altri detriti causati dall’esplosione della bomba, pubblicate nel tardo pomeriggio di ieri dal New York Times e probabilmente ottenute da qualche fonte interna all’intelligence statunitense. Ieri Amber Rudd, l’equivalente del nostro ministro degli Interni nel Regno Unito, aveva definito “seccante” la diffusione di altre informazioni riservate sulle indagini da parte dei media statunitensi, derivanti da fonti di intelligence negli Stati Uniti. Theresa May potrebbe sollevare il problema con Donald Trump a margine della riunione di oggi della NATO in programma a Bruxelles. BBC News segnala che la diffusione di informazioni riservate ha sorpreso il governo britannico e potrebbe complicare le relazioni tra l’intelligence del paese e quella degli Stati Uniti.