(Da "House of Cards")
  • TV
  • mercoledì 12 aprile 2017

Le novità di Sky da qui a fine maggio

I nuovi film e le nuove serie tv, tra cui "House of Cards", "Taboo", "1993" e "Twin Peaks"

(Da "House of Cards")

Sky Cinema e Sky Atlantic (il canale di Sky dedicato alle serie tv) trasmettono ogni mese diverse cose nuove (nel caso di serie tv) o nuove in tv (nel caso di film) e, in molti casi, particolarmente interessanti. Mettendo insieme film e serie, e anche qualche altra novità dei canali del pacchetto Sky, abbiamo messo in ordine le uscite più interessanti da qui a fine maggio: tra le altre cose ci sono 1993, X-men: Apocalisse, Allegiant, Piuma, Twin Peaks, la nuova stagione di House of Cards e la nuova stagione di Twin Peaks, che arriva giusto dopo quel paio di decenni d’attesa. Per vedere i primi episodi in diretta dall’Italia toccherà comunque stare svegli fino alle tre di notte.

14 aprile: X-men: Apocalisse e Sky Cinema X-Men
X-men: Apocalisse è il nono film della saga cinematografica degli X-Men, che è iniziata nel 2000 con X-Men e il cui più recente capitolo è stato LoganX-Men: Apocalisse è anche il film che chiude la trilogia iniziata con X-Men: L’inizio e X-Men: Giorni di un futuro passato, i due film da guardarsi per capire tutto quello che succede in questo. Il cattivo del nuovo X-Men (c’è sempre un cattivo) è Apocalisse: il primo mutante della storia e, a quanto pare, il più potente di tutti. Il film inizia nell’antico Egitto, dove Apocalisse era venerato come un dio. Non tutto va come dovrebbe e dopo pochi minuti di film Apocalisse finisce sepolto sotto a una piramide che crolla. Si risveglia più di cinquemila anni dopo, nel 1983, e si mette d’impegno per portare a termine la sua missione: distruggere la terra e far morire i deboli – umani e mutanti – salvando solo pochi, forti eletti. Per l’occasione ci sarà per qualche giorno un canale di Sky Cinema con tutti i film sugli X-Men, uno dopo l’altro, in loop, o – come dicono quelli bravi – senza soluzione di continuità.

14 aprile: Modern Family (l’ottava stagione, su Fox)
È una sitcom – una delle più apprezzate e premiate degli ultimi anni – che segue le vite di tre famiglie, ognuna con qualche storia un po’ particolare al suo interno, ma di solito tutte molto felici, affiatate e buffe. Negli Stati Uniti l’ottava stagione è andata in onda a fine 2016.

16 aprile: Piuma
È un film di Roan Johnson (quello di I primi della lista e Fino a qui tutto bene) e racconta la storia di due adolescenti che devono affrontare una gravidanza inaspettata. Fu presentato a settembre al Festival di Venezia.

17 aprile: Alice attraverso lo specchio
È il sequel di Alice In Wonderland, film del 2010 di Tim Burton diretto da James Bobin e prodotto da Tim Burton; nel cast ci sono, tra gli altri, Mia Wasikowska, Johnny Depp, Anne Hathaway, Sacha Baron Cohen ed Helena Bonham Carter. Incassò poco e se ne parlò male, ma fate voi.

20 aprile: Prison Break (quinta stagione su Fox)
Una quinta stagione un po’ strana, perché arriva molti anni dopo la quarta. È infatti una miniserie che fa da seguito alla famosa serie Prison Break, andata in onda tra il 2005 e il 2009. È composta da nove episodi ed è ambientata sette anni dopo le vicende dell’ultima stagione: i protagonisti sono Lincoln Burrows (Dominic Purcell) e Michael Scofield (Wentworth Miller). In effetti, se vi ricordate com’era finita, forse vi state ponendo qualche domanda. È la tv, qualcosa ci spiegheranno.

21 aprile Taboo (su Sky Atlantic)
È una miniserie storica con protagonista Tom Hardy, trasmessa nel Regno Unito da BBC One e negli Stati Uniti dal canale via cavo FX. Taboo è prodotto fra gli altri dal noto regista e produttore di fantascienza Ridley Scott e racconta la storia di un esploratore britannico che torna nel Regno Unito per vendicarsi della morte del padre. Hardy interpreta un personaggio particolarmente burbero, come si nota tra l’altro dai versi (spesso simili a grugniti) che fa in continuazione. C’è un video che li ha messi uno dopo l’altro, per contarli. Versi a parte, la serie è piaciuta abbastanza, con qualche recensione fuori dal coro.

1 maggio: Star Trek Beyond
Uscì nei cinema a luglio, piacendo. È il terzo film della nuova saga cinematografica di Star Trek, la nota serie tv fantascientifica ideata negli anni Sessanta da Gene Roddenberry. Il regista di Star Trek Beyond  è Justin Lin – famoso soprattutto per Fast & Furious – e nel cast ci sono buona parte degli attori dei precedenti due episodi del reboot. Tra i protagonisti principali ci sono Chris Pine (che interpreta il Capitano Kirk), Zachary Quinto (il signor Spock), Simon Pegg e Idris Elba. Star Trek Beyond riprende la storia raccontata in Star Trek e in Into Darkness – Star Trek, i film del 2009 e del 2013 diretti da J.J. Abrams, che è produttore di questo terzo film. Nei piani iniziali Abrams avrebbe dovuto dirigere anche Star Trek Beyond, nel 2013 decise invece di dedicarsi alle riprese di Star Wars: Il risveglio della Forza, il film della “concorrenza”.

4 maggio: Zeta
È un film (film-film, non documentario) sul rap in Italia: racconta la storia di Alex, un ragazzo il cui nome d’arte è Zeta, e della sua ascesa nel mondo del rap italiano. Alex parte dalla periferia di Roma, dove tra le altre cose spaccia e lavora in un mercato, e riesce ad affermarsi come rapper ottenendo tutto ciò che ne consegue. Una volta diventato famoso però fa degli errori, si fa consigliare male e lì iniziano i problemi. Tra gli altri al film hanno collaborato Mina, i Tiromancino, Gianna Nannini, Marco Mengoni, Tiziano Ferro, J-Ax, Fedez e Fabri Fibra. Molti dei più importanti rapper italiani degli ultimi anni hanno un ruolo nel film, per esempio J-Ax, Fedez, Salmo, Clementino, Ensi, Briga, Tormento, Rancore, Shade, Noyz Narcos e Shablo. Zeta è interpretato da Diego Germini, che fa davvero il rapper. Il suo nome d’arte è IZI.

8 maggio: Fargo, terza stagione su Sky Atlantic
Se non siete di quelli che hanno problemi a guardare le serie tv tratte dai film perché poi gli si incasinano i ricordi, probabilmente le avete dato una possibilità. E se le avete dato una possibilità probabilmente vi è piaciuta. La serie non è però un remake del film: è «un remix», come la definì l’Atlantic. Del film riprende l’ambientazione, le atmosfere e l’idea alla base della trama, ma la storia e i personaggi sono differenti.

8 maggio: The Dressmaker – Il diavolo è tornato
È un film australiano di Jocelyn Moorhouse, che non ne dirigeva uno dal 1997, e nel cast ci sono Kate Winslet e Liam Hemsworth. Winslet interpreta Tilly, una donna che dopo aver passato molti anni in Europa torna a Dungatar, in Australia. La storia è ambientata negli anni Cinquanta e Dungatar non è che sia proprio il centro del mondo, anzi. Tilly si mette a fare la stilista in questo paesino rurale in mezzo al nulla australiano, dopo avere studiato il mestiere in Europa. Nel frattempo deve anche risolvere un po’ di problemi che hanno a che fare con il motivo per cui se n’era andata dall’Australia. The Dressmaker – Il diavolo è tornato è un po’ film drammatico e un po’ commedia sentimentale. Curiosità: c’è un momento, nel film, in cui i personaggi vanno al cinema a vedere Viale del tramonto di Billy Wilder. Uscì nel 1950 ed è ricordato anche per questa famosa battuta: «- Siete Norma Desmond, sì!, la famosa attrice del muto. Eravate grande! / – Io sono sempre grande, è il cinema che è diventato piccolo!».

10 maggio: Lo stato contro Fritz Bauer
È film che racconta la storia del procuratore federale tedesco che tra gli anni Cinquanta e Sessanta si adoperò per trovare Adolf Eichmann, uno dei più conosciuti gerarchi nazisti che era scomparso alla caduta del regime. Eichmann era stato un importante gerarca del regime nazista, prima nelle SS – la Schutzstaffel, il corpo paramilitare del partito Nazionalsocialista tedesco – e poi nella Gestapo, la polizia segreta del Terzo Reich. Fu il coordinatore e il responsabile dei carichi di deportati che cominciarono a confluire verso i campi di concentramento e sterminio di tutta Europa. Fu dunque uno dei principali esecutori materiali dell’Olocausto. Al termine della guerra si nascose prima nelle campagne della Germania sotto falso nome e poi, ottenuto un passaporto falso per lui e la famiglia, scappò in Argentina. Il giudice Fritz Bauer, un ebreo tedesco scappato in Svezia durante il nazismo, diventò molto attivo nella caccia agli ex nazisti accusati di crimini di guerra e, in modo particolare, tra il 1950 e il 1960 si dedicò alla ricerca di Eichmann, finendo con il collaborare con i servizi segreti israeliani per ottenerne la cattura.

15 maggio: I magnifici 7
È un film western, remake di un film western del 1960 (di John Sturges, con Eli Wallach, Steve McQueen e Charles Bronson) che si ispirò a sua volta a I sette samurai di Akira Kurosawa. Il nuovo I magnifici sette è diretto da Antoine Fuqua – il regista di Southpaw – L’ultima sfida, Shooter e Training Day – e uno degli sceneggiatori è Nick Pizzolatto, l’ideatore di True Detective. Nel cast ci sono Denzel Washington, Chris Pratt, Haley Bennett, Ethan Hawke e Vincent D’Onofrio. È un film con sparatorie, belle inquadrature e battutine in stile Marvel: non solo roba da vecchi nostalgici del western, insomma.

16 maggio: 1993 (cioè la seconda stagione di 1992) su Sky Atlantic
L’idea è sempre di Stefano Accorsi. È la serie di Sky sull’Italia di quegli anni. Di quell’anno racconterà, sempre attraverso diverse storie personali, soprattutto quello che successe tra il 30 aprile (monetine, Craxi, hotel Raphael) e il 17 dicembre: quando Craxi andò a deporre al processo Cusani-Enimont.

Dal 17 al 28 maggio: Cannes Cannes
Per questi giorni il canale Sky Cinema Cult sarà dedicato al Festival di Cannes (la cui 70esima edizione sarà dal 17 al 23) con film che da lì sono passati in questi anni. Per esempio
Mon Roi – Il mio re, Taxi Driver e Dheepan – Una nuova vita.

21 maggio: Twin Peaks: Il Ritorno, Sky Atlantic
Le cose importanti, prima: il 21 maggio si potrà vedere il primo episodio in diretta e in lingua originale, dalle tre di notte. Così sarà per tutte le successive domeniche. Gli episodi in italiano saranno invece trasmessi il venerdì, dal 26 maggio in poi, alle 21.15. Dovreste invece già sapere che è il sequel di una delle serie più importanti di sempre, che lo hanno scritto i creatori della serie originale, David Lynch e Mark Frost, e che ci sono quasi tutti i vecchi attori (da Kyle McLachlan a Sherilyn Fenn) e molti nuovi, come Jim Belushi, Monica Bellucci, Michael Cera, Laura Dern, Jennifer Jason Leigh, Tim Roth e Naomi Watts.

Dal 25 al 28 maggio: Sky Cinema – Pirati dei Caraibi
Il 24 esce quello nuovo nei cinema: Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar, il quinto film della serie (che in inglese è intitolato Pirates of the Caribbean: Dead Men Tell No Tales. Dal 25 al 28 Sky dedica un canale a tutti gli altri che sono, in ordine di uscita: La maledizione della prima luna, La maledizione del forziere fantasma, Ai confini del mondo e Oltre i confini del mare.

30 maggio: House of Cards (la quinta stagione su Sky Atlantic)
Le modalità sono simili a quelle scelte per Twin Peaks: poco dopo la mezzanotte del 30 maggio Sky Atlantic trasmetterà la versione originale dei primi due episodi, e così sarà per tutte le settimane successive. Ogni mercoledì alle 21.15 (a partire da 31 maggio) Sky Atlantic trasmetterà invece gli episodi in italiano, due alla volta. A proposito: sono sempre 13, in ogni stagione, come le carte di ogni seme in un mazzo di carte.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.