• Mondo
  • domenica 19 febbraio 2017

La manifestazione a Barcellona per chiedere di accogliere più migranti

C'erano almeno 160mila persone tra cui la sindaca della città, per chiedere al governo di rispettare le quote decise nel 2015

Sabato 18 gennaio diverse decine di migliaia di persone hanno manifestato a Barcellona per chiedere al governo spagnolo di accogliere più migranti di quelli accolti finora. La manifestazione è stata organizzata dall’associazione “Casa Nostra Casa Vostra” e ha partecipato anche Ada Colau, sindaca della città (che governa dal 2015 ed è alla guida di una coalizione di centrosinistra): secondo la polizia hanno partecipato circa 160mila persone, anche se gli organizzatori hanno parlato di circa 300mila persone. Lo slogan principale è stato “volem acollir”, che in catalano significa “vogliamo accogliere”.

La manifestazione è stata organizzata perché la Spagna – così come molti altri paesi – ha accolto molti meno richiedenti asilo rispetto agli impegni presi nel 2015, quando acconsentì al cosiddetto sistema delle quote. La Spagna ha accolto finora circa 1100 richiedenti asilo, molti meno degli oltre 16mila che si era impegnata ad accogliere nei due anni successivi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.