Ognuno cena a modo suo

Seduti sul divano, a terra o a tavola con un'insalata veloce o un piatto d'asporto, come mostrano le fotografie fatte a decine di persone da Lois Bielefeld

cene settimanali

Tra i momenti importanti del weekend ci sono i pranzi e le cene tra amici e in famiglia: lunghi, conviviali, organizzati con premura. Durante la settimana invece bisogna far fronte a lavoro, fretta e stanchezza, e le cene diventano a volte un piatto d’asporto o qualcosa messo insieme al volo con quel che si ha a casa, buttato giù in fretta o mangiato davanti alla tv o al computer, soprattutto se si vive soli. La fotografa Lois Bielefeld ha chiesto a 78 persone di ricreare le loro cene settimanali, dal lunedì al giovedì, per fotografarle.

Bielefeld ha iniziato il progetto Weeknight Dinners nel 2013 e l’ha portato avanti fino al 2015; è partita dal Wisconsin, lo stato in cui vive, e proseguita in Texas, Louisiana, Mississippi, New York e Illinois; 16 immagini sono state scattate in Lussemburgo, dove ha vissuto per 10 settimane per un lavoro con il ministero della Cultura e il Museum of Wisconsin Art. Nel tempo le fotografie sono state esposte in varie mostre, solitamente in grande formato per cogliere i dettagli della composizione di ogni scena.

Bielefeld ha spiegato al Post che le piacciono i progetti in serie perché fanno risaltare le somiglianze e le differenze tra le persone alle prese con le stesse situazioni, come appunto mangiare. Solitamente inizia un nuovo progetto chiedendo di ritrarre le persone con cui ha già lavorato in passato; poi ne cerca altre con il passaparola o pubblicando annunci su forum e bacheche. Bielefeld vive e lavora a Milwaukee, in Wisconsin; questo e altri suoi lavori si possono vedere sul suo sito o sul suo profilo Instagram.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.