(Valerio Pennicino/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 5 Febbraio 2017

La Juventus ha battuto l’Inter per 1 a 0

È stata una partita molto combattuta, ha segnato un gran gol Juan Cuadrado alla fine del primo tempo

(Valerio Pennicino/Getty Images)

Aggiornamento: La Juventus ha battuto l’Inter per 1 a 0, dopo una partita combattuta e in molti momenti equilibrata. Per la Juventus ha segnato un gran gol Juan Cuadrado al 45esimo, con un tiro fortissimo al volo da fuori area. L’Inter aveva iniziato la partita con un pressing molto aggressivo che ha in certi momenti messo in difficoltà la Juventus, e arrivando a creare un paio di occasioni pericolose. Nel secondo tempo l’intensità è calata, e le maggiori occasioni sono arrivate per la Juventus, che durante la partita ha anche colpito due traverse, una con Dybala e una con Pjanic, su punizione. Ci sono state diverse ammonizioni, perché è stata una partita molto fisica: nel finale è anche stato espulso Ivan Perisic, per proteste. La Juventus mantiene il primo posto in classifica, con 54 punti e una partita da recuperare, in trasferta contro il Crotone. L’Inter è invece quinto, con 42 punti.

***

Juventus-Inter, la penultima partita della 23esima giornata di Serie A, si gioca stasera a Torino, allo Juventus Stadium, alle 20.45. Juventus-Inter sarà arbitrata da Nicola Rizzoli. È di gran lunga la partita più attesa della giornata: la rivalità tra Juventus e Inter è tra le più famose del calcio italiano, e la partita è per l’appunto chiamata “derby d’Italia”. Come succede da un po’ di anni, la Juventus ci arriva favorita e più avanti in classifica: è prima con 51 punti e una partita da recuperare, mentre l’Inter è quinta con 42 punti. Nella partita di andata, a sorpresa, l’Inter vinse in casa, per 2 a 1.

In campionato, l’Inter è in un gran momento, probabilmente il migliore nella sua stagione fin qui: vince da sette partite di fila, con l’ultima sconfitta che risale al 2 dicembre, quando perse 3 a 0 in casa del Napoli. Il nuovo allenatore Stefano Pioli ha subito raddrizzato il momento complicato passato a inizio stagione, e il centrocampo della squadra, formato da Joao Mario, Ivan Perisic, Antonio Candreva e dal nuovo acquisto Roberto Gagliardini sembra essere in ottima forma, con i giocatori che giocano bene tra loro. Recentemente, soprattutto nella partita di Coppa Italia persa per 2 a 1 contro la Lazio, è sembrato esserci qualche problema in difesa, reparto che aveva dimostrato solidità in altre fasi della stagione. In attacco, l’Inter può contare su un buon momento di Mauro Icardi, che ha già segnato 15 gol in questa stagione di Serie A.

Ma è la Juventus la favorita: non perde in casa da 27 partite, e stasera lo Juventus Stadium è tutto esaurito da giorni. Spesso si è detto quest’anno che la Juventus vinceva ma non giocava in modo davvero convincente: ci sono stati iniziali problemi con l’inserimento di Gonzalo Higuain e di Miralem Pjanic, molti infortuni importanti, e un’apparente poca determinazione in campionato. Ora questi problemi sembrano risolti: Higuain sta segnando e nelle ultime partite ha iniziato a giocare bene con Paulo Dybala, Pjanic sembra più costante, e i giocatori più importanti sono tutti disponibili.

In particolare, da qualche partita l’allenatore Massimiliano Allegri ha iniziato a schierare un modulo un po’ inaspettato: un 4-2-3-1, con un centrocampo un po’ scoperto, formato solo dalla coppia Pjanic e Khedira (non molto fisica), e un reparto offensivo molto aggressivo, con Dybala dietro Higuain e Juan Cuadrado e Mario Mandzukic come esterni. In particolare ha sorpreso il rendimento di Mandzukic, giocatore alto e massiccio abituato per tutta la sua carriera a giocare soprattutto vicino alla porta. Si è però saputo adattare a un ruolo che non aveva mai coperto, e in cui si sacrifica aiutando molto la fase difensiva tornando praticamente a ogni azione, e recuperando moltissimi palloni. Nella fase offensiva si sta concentrando più sul tenere palla e fornire assist, invece che provare a segnare. Il nuovo modulo della Juventus, almeno in Serie A, sembra funzionare bene, e il gioco è efficace e più spettacolare di quello a cui la squadra aveva abituato.

Le formazioni ufficiali di Juventus-Inter:

JUVENTUS: Buffon, Alex Sandro, Lichtsteiner, Chiellini, Bonucci, Cuadrado, Pjanic, Khedira, Mandzukic, Dybala, Higuain.
INTER: Handanovic, D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Medel, Brozovic, Candreva, Joao Mario, Gagliardini, Perisic, Icardi.

Come vedere Juventus-Inter, in tv o in streaming:

Juventus-Inter verrà trasmessa da Sky su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, o in streaming da pc, tablet e smartphone con Sky Go. Juventus-Inter sarà trasmessa anche da Mediaset Premium, su Premium Sport e in streaming con Premium Play.