Un regalo di Natale al giorno: -3

"L'anno prossimo i regali di Natale li compro un mese prima"

“L’anno prossimo i regali di Natale li compro un mese prima”: è uno dei propositi più espressi dell’anno e anche dei più falliti. Ce lo ripromettiamo ogni volta, nell’ansia/panico da regali della vigilia, e poi ci ritroviamo in un batter d’occhio in una nuova ansia/panico da regali della vigilia. È inutile, solo alcuni supereroi ci riescono: per tutti gli altri, il Post ha pensato a un piano B, una soluzione accessibile anche agli umani, un esperimento di compromesso, una riforma elettorale imperfetta.
Un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, peschiamo un suggerimento dalle cose immediatamente acquistabili online su diversi siti. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se avete qualcuno a cui sia adeguato, cliccate, comprate, e risolto. Se no, riproviamo il giorno dopo: non chiuderà la pratica, ma speriamo di aiutarvi a smaltirne una parte.

Un affezionato lettore del Post ieri ha pubblicato la sua, di lista di consigli di Natale: ci sono molte cose interessanti e originali a cui vi rimandiamo, anche se per alcune è un po’ tardi – dopodomani è la vigilia, vi ricordiamo -: e concordiamo con lui che a Natale c’è sempre qualcuno a cui regalare un pigiama, cercando però di essere un po’ originali. E il modo migliore per essere originali è regalare un pigiama che è la tuta delle detenute di Orange Is The New Black (che è anche il modo più letterale per “mettersi nei panni di”, e rivolgere un pensiero – almeno a Natale – alle persone che il Natale lo passano in carcere). Per appassionati della serie, sì: ma ce ne sono parecchi. Per gli altri, quelli che il carcere pensano non li riguarderà mai, c’è una statua della Madonna di Lourdes in vetroresina da 1.253 euro.

oitnb

– Tutti i regali di Natale, uno al giorno

(disclaimer: su alcuni dei siti linkati il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni del prezzo; ma potete anche cercarli su Google)