(Jessica Hromas/Getty Images)

Un regalo di Natale al giorno: -19

"L'anno prossimo i regali di Natale li compro un mese prima"

(Jessica Hromas/Getty Images)

“L’anno prossimo i regali di Natale li compro un mese prima”: è uno dei propositi più espressi dell’anno e anche dei più falliti. Ce lo ripromettiamo ogni volta, nell’ansia/panico da regali della vigilia, e poi ci ritroviamo in un batter d’occhio in una nuova ansia/panico da regali della vigilia. È inutile, solo alcuni supereroi ci riescono: per tutti gli altri, il Post ha pensato a un piano B, una soluzione accessibile anche agli umani, un esperimento di compromesso, una riforma elettorale imperfetta.
Un regalo di Natale al giorno: per un mese, fino al 24 dicembre, peschiamo un suggerimento dalle cose immediatamente acquistabili online su diversi siti. Uno solo al giorno, per non impegnarvi troppo: se avete qualcuno a cui sia adeguato, cliccate, comprate, e risolto. Se no, riproviamo il giorno dopo: non chiuderà la pratica, ma speriamo di aiutarvi a smaltirne una parte.

Va riconosciuto a Francesco Costa, peraltro vicedirettore del Post, di essere stato un precursore dell’idea di suggerire per tempo dei regali possibili da comprare facilmente online e levarsi il pensiero con soddisfazione, sul suo blog. Rimandiamo alla sua lista di quest’anno per i suoi eterogenei consigli. Però ne riprendiamo uno qui, perché sul fronte delle tecnologie personali due dei prodotti più utili e che molti non possiedono sono le batterie accessorie ricaricabili per lo smartphone e gli altoparlanti digitali per sentire la musica (le “casse”, che sono diventate una), ché molti dei nostri cari si sentono troppo adulti e impegnati per questa frivolezza di godersi la musica in ogni momento possibile. Introduciamo quindi delle emozioni nelle loro vite e un “ogni canzone ora ti parlerà di me”: Costa ha indagato e uno degli “speaker bluetooth” più stimati in circolazione si chiama Megaboom (che fa molto Supergiovane). E poi potete conversare col destinatario sul nome da usare.

megaboom

(Se poi volete un boombox come quelli della foto, può essere una buona idea per chi gli salta il ticchio di ascoltare delle vecchie cassette e non sa più dove suonarle; oppure c’è la sua versione contemporanea)

– Tutti i regali di Natale, uno al giorno

(disclaimer: su alcuni dei siti linkati il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni del prezzo; ma potete anche cercarli su Google)