Il palazzetto dello sport di Amatrice adibito a centro di accoglienza, 25 agosto 2016 (ANSA/FLAVIO LO SCALZO)
  • Italia
  • giovedì 25 Agosto 2016

Terremoto, le foto del giorno dopo

I soccorritori cercano ancora persone tra le macerie, mentre i sopravvissuti hanno passato la prima notte nei tendoni della Protezione Civile

Il palazzetto dello sport di Amatrice adibito a centro di accoglienza, 25 agosto 2016 (ANSA/FLAVIO LO SCALZO)

Il terremoto nel Centro Italia di mercoledì 24 agosto ha causato la morte di almeno 247 persone, secondo un bilancio provvisorio annunciato nella notte dalla Protezione Civile. Le situazioni più difficili sono ancora ad Amatrice e Accumoli nel Lazio e a Pescara del Tronto nelle Marche, dove da più di 24 ore centinaia di vigili del fuoco, soccorritori e volontari stanno cercando tra le macerie gli eventuali sopravvissuti e i corpi di chi è morto nel crollo degli edifici.

Leggi anche: Il liveblog del Post, con le notizie aggiornate minuto per minuto

Il numero di dispersi è imprecisato e si teme che ci possano essere ancora decine di persone sotto i detriti, mentre le foto che arrivano dalle agenzie mostrano gli sfollati, che sono migliaia, che cercano di passare la notte sui materassi di palestre e altri edifici appositamente allestiti e nei tendoni della Protezione Civile.

Leggi anche: Le foto e i video di Amatrice e Accumoli dopo il terremoto