Tania Cagnotto e Francesca Dallapé con le medaglie d'argento (MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 7 Agosto 2016

Tania Cagnotto e Francesca Dallapé hanno vinto l’argento

Le due tuffatrici italiane hanno terminato la finale del trampolino 3 metri sincronizzato al secondo posto: è la loro prima medaglia olimpica

Tania Cagnotto e Francesca Dallapé con le medaglie d'argento (MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)

Nella finale del trampolino 3 metri sincronizzato femminile delle Olimpiadi di Rio, iniziata alle 21, la coppia italiana formata da Tania Cagnotto e Francesca Dallapé si è piazzata al secondo posto e ha vinto la medaglia d’argento. Nessuna delle due aveva mai vinto una medaglia ai Giochi olimpici e questa sera puntavano ad arrivare nei primi tre posti. L’oro è stato vinto dalla coppia di tuffatrici cinesi, la medaglia di bronzo è andata alla coppia australiana.

Tania Cagnotto è la più forte tuffatrice italiana di sempre: nel corso della sua carriera ha vinto complessivamente 29 medaglie agli Europei e dieci ai Mondiali (oltre ad una cinquantina di titoli italiani). Ha 31 anni, è nata a Bolzano ed è figlia del famoso tuffatore italiano Giorgio Cagnotto. Ha iniziato a gareggiare a livello professionistico da giovanissima: a 15 anni ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney arrivando 18esima nella gara di trampolino da tre metri, una delle sue specialità. Dal 2005 a oggi è riuscita a ottenere almeno una medaglia in tutte le più importanti competizioni internazionali di tuffi: solo negli ultimi Europei di Londra ne ha vinte tre d’oro, una delle quali assieme alla sua storica compagna di tuffo sincronizzato, Francesca Dallapé, più giovane di un anno. Nel frattempo è anche una delle atlete italiane più famose in generale: è stata intervistata e fotografata da diversi giornali e riviste e due anni fa partecipò alla serata di apertura del Festival di Sanremo.

Nonostante sia considerata una delle più forti tuffatrici del mondo, fino ad oggi Tania Cagnotto non era mai riuscita a ottenere una medaglia olimpica (da anni le gare femminili di tuffi sono dominate da atlete cinesi). Ci andò vicinissima alle ultime Olimpiadi, quelle di Londra del 2012. In quell’occasione Cagnotto rimase fuori dal podio del trampolino singolo per appena 0,2 punti e assieme a Dallapé arrivò quarta nel trampolino sincronizzato per avere ottenuto 2,7 punti punti in meno della coppia canadese. Sia per Cagnotto che per Dallapé, queste saranno le ultime Olimpiadi della carriera.