(MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • mercoledì 6 luglio 2016

Il Portogallo è in finale agli Europei

Ha battuto 2 a 0 il Galles nella prima semifinale: hanno segnato Cristiano Ronaldo e Nani

(MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)

Portogallo-Galles, la prima semifinale degli Europei 2016 che si stanno svolgendo in Francia, è finita 2 a 0 per il Portogallo, che quindi giocherà la finale domenica 10 luglio contro la vincente di Germania-Francia (in programma domani). È stata una partita abbastanza noiosa nel primo tempo, con le squadre che hanno combinato poco, correndo molto ma costruendo poche azioni davvero pericolose. Per il Portogallo hanno segnato Cristiano Ronaldo al 50esimo, di testa su calcio d’angolo, e Nani al 53esimo, colpendo in mezzo all’area il pallone dopo un tiro rasoterra un po’ sbilenco di Ronaldo. Il Portogallo nella prima parte del secondo tempo ha controllato abbastanza la partita: non ha dominato, ma il Galles non ha fatto molti tiri in porta. Negli ultimi quindici minuti invece il Galles si è sbilanciato abbastanza in avanti e ha provato ad attaccare, senza però avvicinarsi davvero al gol. Gareth Bale, il giocatore più forte del Galles, è stato il migliore giocatore del Galles ma non è riuscito comunque a essere determinante.

In questi Europei il Portogallo non aveva ancora vinto una partita nei tempi regolamentari: aveva sempre pareggiato, e agli ottavi – contro la Croazia – aveva vinto con un gol negli ultimi minuti dei tempi supplementari, e ai quarti – contro la Polonia – ai rigori. Il Galles invece agli ottavi aveva battuto l’Irlanda del Nord giocando una partita mediocre, mentre ai quarti aveva fatto una grande partita contro il Belgio, vincendo 3 a 1. Il Portogallo stasera ha giocato senza il difensore centrale Pepe, infortunato, mentre il Galles ha avuto un’assenza ancora più importante: il centrocampista dell’Arsenal Aaron Ramsey, che era squalificato.

Il Post segue la partita con un liveblog. Non serve aggiornare la pagina, gli ultimi aggiornamenti compaiono da soli in cima. Per chi arriva da mobile, il liveblog si raggiunge qui.

22:50 6 Lug 2016

È finita. Il Portogallo ha sconfitto 2 a 0 il Galles ed è la prima nazionale finalista degli Europei 2016. Il 10 luglio, allo Stade de France, incontrerà la vincente di Germania-Francia, che si gioca domani.

22:46 6 Lug 2016

Tre minuti di recupero.

22:44 6 Lug 2016

Mancano due minuti al 90esimo: il Galles continua ad attaccare, il Portogallo tiene duro.

22:43 6 Lug 2016

Se il Galles finirà la partita senza segnare, l’Islanda rimarrà l’unica squadra di questi Europei ad aver segnato in tutte le partite che ha giocato.

22:41 6 Lug 2016

Ora la partita è abbastanza casuale: il Galles attacca come se non ci fosse un domani, il Portogallo parte in contropiede ma è troppo stanco per segnare. 

22:36 6 Lug 2016

Questi sono i tifosi gallesi che stanno guardando la partita al Millennium Stadium di Cardiff.

(Matt Cardy/Getty Images)

22:33 6 Lug 2016

Manca un quarto d’ora alla fine, ora il Galles ha preso un po’ di coraggio ed è spesso in attacco, ma non è mai stato davvero pericoloso.

22:31 6 Lug 2016

Per il Portogallo esce Renato Sanches, entra André Gomes, 23enne promettente centrocampista offensivo del Valencia, che quest’estate è stato accostato a diverse squadre internazionali che lo vorrebbero comprare.

22:27 6 Lug 2016

Intanto colpo di testa pericoloso di Ronaldo, bella parata di Hennessey.

22:19 6 Lug 2016

Bella punizione di Ronaldo, finalmente: di pochissimo sopra la traversa.

22:17 6 Lug 2016

Manca mezz’ora, ma il Galles sembra un po’ stordito dai due gol: per ora la partita è in mano al Portogallo.

22:11 6 Lug 2016

Il gol: il Portogallo ha fatto un cross dalla sinistra, respinto di testa dalla difesa del Galles. Ronaldo si è ritrovato il pallone tra i piedi fuori area e ha calciato in mezzo, male e piano, ma Nani è sbucato tra i difensori e ha allungato la gamba, deviandola in porta.

22:09 6 Lug 2016

Nani! Portogallo-Galles 2 a 0.

22:07 6 Lug 2016

Ronaldo ha segnato su calcio d’angolo, colpendo di testa da in mezzo all’area, forte e centrale.

22:06 6 Lug 2016

Gol del Portogallo! Ha segnato Cristiano Ronaldo: Portogallo 1, Galles 0.

22:01 6 Lug 2016

È cominciato il secondo tempo.

21:49 6 Lug 2016

Cristiano Ronaldo e Gareth Bale, i due giocatori più forti e attesi della partita, non sono riusciti a rendersi molto pericolosi: ciascuno dei due ha toccato una sola volta la palla nell’area avversaria.

21:48 6 Lug 2016

A proposito di semifinali: sei anni fa l’olandese Giovanni Van Bronckhorst segnò questo gol qua nella semifinale dei Mondiali in Sudafrica contro l’Uruguay.

21:45 6 Lug 2016

Finito il primo tempo, niente recupero: Portogallo-Galles 0 a 0.

21:44 6 Lug 2016

L’azione forse più pericolosa fin qui, quando manca un minuto alla fine del primo tempo: cross dalla sinistra, Ronaldo ha colpito di testa molto vicino alla porta. La palla è andata però fuori, perché era marcato abbastanza bene dalla difesa del Galles.

21:36 6 Lug 2016

Sono passati quasi 40 minuti, finora le due squadre hanno mantenuto più o meno lo stesso atteggiamento: poco pressing, costruzione lenta del gioco alla ricerca del guizzo.

21:36 6 Lug 2016

L’unico giocatore fra i ventidue ora in campo che gioca in Italia è il 34enne difensore portoghese Bruno Alves, che però in Italia ci deve ancora arrivare: si unirà al Cagliari al termine degli Europei e dopo alcune settimane di vacanza. Nella sua carriera ha giocato con Porto, Zenit San Pietroburgo e Fenerbahçe.

21:28 6 Lug 2016

Sintesi efficace, per ora.

21:23 6 Lug 2016

Uno dei ragazzini presenti in campo per le coreografie del pre-partita è riuscito a farsi fare la foto della vita.

(Matthias Hangst/Getty Images)

21:22 6 Lug 2016

Contropiede del Galles, Bale ha portato palla, si è accentrato e ha calciato da fuori area, ma era centrale e Rui Patricio l’ha presa.

21:19 6 Lug 2016

Si è svegliato anche il Galles: calcio d’angolo rasoterra, Gareth Bale è andato incontro al pallone allontanandosi dalla porta e ha calciato forte di prima, di sinistro. Alta.

21:17 6 Lug 2016

Cristiano Ronaldo non sta disputando un torneo memorabile, comprensibilmente: in questa stagione ha giocato 48 partite, ha segnato 51 gol e negli ultimi mesi ha avuto qualche problema fisico che si è portato dietro anche agli Europei, dove comunque è riuscito a fare due gol. Le sue difficoltà si possono notare anche da come ha calciato le punizioni, che di solito tira sempre molto bene.

21:17 6 Lug 2016

Finalmente, dopo più di quindici minuti, il primo tiro della partita: João Mário del Portogallo dal limite dell’area ha tirato rasoterra a incrociare, dalla destra. Fuori di un metro abbondante, comunque.

21:09 6 Lug 2016

Nei primi dieci minuti non è successo sostanzialmente niente, nessun tiro in porta, “le squadre si stanno studiando”, come dicono quelli.

21:09 6 Lug 2016

Massimo Mantellini aspettava solo questo momento.

21:06 6 Lug 2016

Tra gli undici titolari del Portogallo c’è Renato Sanches, centrocampista di 18 anni che qualche settimana fa è stato comprato dal Bayern Monaco per circa 35 milioni di euro, cifra che potrebbe salire notevolmente nei prossimi anni per i bonus inseriti nella trattativa dal Benfica, la sua ex squadra, che lo comprò a nove anni per meno di mille euro. Negli ultimi giorni ci sono state alcune piccole polemiche riguardo alla sua vera età, che però non sembrano avere alcun fondamento.

21:05 6 Lug 2016

Non è chiaro perché il Galles stia giocando con la seconda maglia, quella grigia, e non con quella rossa: il contrasto con quella del Portogallo, che è tipo verde acqua, non è così evidente.

21:00 6 Lug 2016

Cominciata, palla al Galles.

20:58 6 Lug 2016

Lo stadio di Lione, che stasera ospita la sua ultima partita di questi Europei, è stato costruito nel comune di Décines-Charpieu, nella zona metropolitana di Lione. È stato inaugurato ad inizio anno e contiene quasi 60.000 spettatori. È lo stadio dell’Olympique Lione.

(PHILIPPE DESMAZES/AFP/Getty Images)

20:55 6 Lug 2016

La curva dei tifosi del Galles.

20:53 6 Lug 2016

Le formazioni ufficiali delle due squadre, si inizia fra dieci minuti:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.