(Shaun Botterill/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 25 giugno 2016

Cos’è successo sabato agli Europei

La Polonia ha vinto contro la Svizzera ai rigori, il Galles ha eliminato l'Irlanda del Nord e il Portogallo ha sconfitto 1 a 0 la Croazia

(Shaun Botterill/Getty Images)

Svizzera-Polonia è stata la prima partita degli ottavi di finale degli Europei 2016 che si stanno svolgendo in Francia: si è giocata sabato alle 15 ed è stata vinta dalla Polonia ai rigori, dopo che i primi 120 minuti di gioco erano finiti 1 a 1. Alle 18 invece il Galles ha vinto 1 a 0 contro l’Irlanda del Nord. Nella partita delle 21, il Portogallo ha sconfitto 1 a 0 la Croazia con un gol segnato negli ultimi minuti del secondo tempo supplementare. Gli Europei 2016 sono i primi la cui fase ad eliminazione diretta comincia dagli ottavi di finale: fino a quattro anni fa si partiva dai quarti, perché partecipavano alla fase finale solo 16 squadre. Il tabellone della fase ad eliminazione diretta è già completo: si sa già quindi quali squadre si possono incontrare di qui alla finale del 10 luglio. È un tabellone molto particolare, perché da una parte ci sono le nazionali più forti del torneo (tutte quelle che hanno vinto almeno una volta una Coppa del Mondo) mentre dall’altra solo due squadre, il Portogallo e il Belgio, hanno già giocato una finale degli Europei (perdendola in entrambi i casi).

bracket

Svizzera-Polonia

La Polonia era andata in vantaggio al 38esimo con un gol del centrocampista Jakub Błaszczykowski della Fiorentina, ma la Svizzera aveva pareggiato negli ultimi minuti con un bellissimo gol in rovesciata di Xherdan Shaqiri, attaccante dello Stoke City (qui il video). La Polonia ha segnato tutti i rigori, mentre per la Svizzera ha sbagliato il centrocampista dell’Arsenal Granit Xhaka. La Polonia accede quindi ai quarti di finale, giocherà contro la vincente tra Croazia e Portogallo. La Svizzera si era qualificata agli ottavi dopo aver concluso il gruppo A (con Francia, Albania e Romania) in seconda posizione con 5 punti, due in meno della Francia. Aveva battuto l’Albania 1 a 0 nella prima partita, poi ha pareggiato contro la Romania e contro la Francia. La Polonia, una squadra con diversi buoni giocatori e un campione, l’attaccante del Bayern Monaco Robert Lewandowski, aveva invece concluso il suo girone a pari merito con la Germania campione del mondo in carica dopo aver vinto contro Irlanda del Nord e Ucraina e pareggiato nello scontro diretto contro i tedeschi. La Polonia giocherà ai quarti contro la vincente fra Croazia e Portogallo, due delle squadre più forti del lato sinistro del tabellone.

calendario-euro-8-11

Galles-Irlanda del Nord

Alle 18, al Parco dei Principi di Parigi, si è giocato il secondo ottavo di finale di oggi fra Galles e Irlanda del Nord, le due squadre britanniche al loro primo campionato europeo della storia. Ha vinto il Galles 1 a 0 grazie a un autogol di un difensore nordirlandese e ai quarti incontrerà la vincente di Ungheria-Belgio. Entrambe non erano favorite per il passaggio del turno — specialmente l’Irlanda del Nord – ma sono riuscite a passare il turno dei gironi, sorprendendo un po’ tutti. Il Galles ha concluso il gruppo B da prima classificata, sopra a Inghilterra, Slovacchia e Russia. Insieme all’Ungheria è la squadra che ha segnato più gol e in tutte le partite che ha giocato ha dimostrato di essere un’ottima squadra, i cui giocatori più forti sono indubbiamente l’ala del Real Madrid Gareth Bale e il centrocampista dell’Arsenal Aaron Ramsey.

Croazia-Portogallo

L’ultima partita di sabato, giocata alle 21 allo stadio Bollaert-Delelis di Lens, è stata anche la più prestigiosa, perché giocata tra Croazia e Portogallo. Fino al 110mo minuto della partita le due squadre non avevano mai tirato in porta: poi la Croazia ha iniziato ad attaccare, ha preso un palo ed è andata più volte vicine al gol. Il Portogallo però è riuscito a segnare su contropiede con Ricardo Quaresma. Fino alla partita contro il Portogallo, la nazionale croata non aveva smentito chi, prima dell’inizio del torneo, la considerava appena dopo le cinque squadre favorite (Francia, Germania, Spagna, Inghilterra e Belgio): era arrivata prima nel suo girone dopo aver vinto contro Turchia e Spagna e pareggiato contro la Repubblica Ceca.

Il Portogallo invece ha una squadra altrettanto talentuosa, ma in questi Europei non aveva ancora vinto, e si era qualificata agli ottavi solamente come una delle migliori terze. Nel gruppo F ha sempre pareggiato nonostante le avversarie, almeno sulla carta, fossero tutte inferiori. Cristiano Ronaldo, il giocatore più forte del Portogallo e di tutti gli Europei, non è mai sembrato ai livelli con cui ha giocato con il Real Madrid in questa stagione, così come quasi tutti gli altri titolari.

Dove vedere Svizzera-Polonia, Galles-Irlanda del Nord e Croazia-Portogallo

Tutte e tre le partite verranno trasmesse da Sky su Sky Sport 1 o in streaming su SkyGo. La Rai trasmetterà solo Croazia-Portogallo, su Raiuno e sui Rai 4 (con commento della Gialappa’s Band) o in streaming sul sito Rai.tv e sull’applicazione per smartphone della Rai.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.