Un'onda sulla spiaggia di Curl Curl, Sydney, Australia, 6 giugno 2016 (Cameron Spencer/Getty Images)
  • Mondo
  • lunedì 6 Giugno 2016

Grandi onde e forti piogge in Australia

Le foto del brutto tempo nello stato dove si trova Sydney: il vento ha causato onde alte oltre dieci metri

Un'onda sulla spiaggia di Curl Curl, Sydney, Australia, 6 giugno 2016 (Cameron Spencer/Getty Images)

Tra sabato 4 e domenica 5 giugno ci sono state forti piogge lungo la costa est dell’Australia, soprattutto nel New South Wales, lo stato che occupa la parte sud est del paese e dove si trova Sydney. In alcune zone sono caduti oltre 400 millimetri di pioggia, mentre solitamente nella regione ne cadono circa 120 millimetri in tutto giugno. Ci sono stati anche venti molto forti: le previsioni di domenica hanno parlato di onde fino a 12 metri. 500 persone sono state evacuate nelle città di Lismore e Coffs Harbour, che si trovano a nord di Sydney vicino alla costa che si affaccia sul Pacifico, e in alcune zone settentrionali di Sydney. Prima di interessare il New South Wales la perturbazione aveva colpito il confinante stato del Queensland, che si trova più a nord. Si prevede che si sposterà tra oggi e domani più a sud, verso l’isola della Tasmania. Quattro automobilisti sono morti, e un centinaio sono stati soccorsi perché erano rimasti bloccati nelle proprie auto. Ci sono stati anche diversi ritardi nei voli e molte spiagge sono state chiuse.