giro-ditalia-ottava-tappa
(L'ottava tappa del Giro d'Italia)
  • Sport
  • sabato 14 Maggio 2016

Gianluca Brambilla ha vinto l’ottava tappa del Giro d’Italia

È la più importante vittoria della sua carriera, e ora è anche la nuova maglia rosa

giro-ditalia-ottava-tappa
(L'ottava tappa del Giro d'Italia)

Aggiornamento: l’italiano Gianluca Brambillla ha vinto l’ottava tappa del Giro d’Italia e grazie al vantaggio ottenuto è la nuova maglia rosa. È arrivato davanti a Matteo Montaguti e Moreno Moser. I principali favoriti per la vittoria del Giro sono arrivati insieme, ad eccezione di Tom Dumoulin che è arrivato con alcuni minuti di ritardo.

***

L’ottava tappa del Giro d’Italia è iniziata poco dopo mezzogiorno con la partenza da Foligno, in Umbria, e finirà tra le 17 e le 17.30 con l’arrivo di Arezzo, in Toscana. L’ottava tappa del Giro d’Italia è lunga 186 chilometri ed è una tappa mista di pianura, collina e montagna. Con una salita non lontano dall’arrivo e alcuni chilometri su strade bianche, cioè in sterrato. La prima parte del percorso è nella valle del Tevere, mentre nella seconda parte ci sono due Gran Premi della Montagna, il nome con il quale si indicano le principali salite del Giro: uno è a Scheggia e uno sull’Alpe di Poti, in provincia di Arezzo. La salita dell’Alpe di Poti è a circa venti chilometri dal traguardo: è probabile che alcuni corridori cercheranno di attaccare in salita per poi provare a mantenere un eventuale vantaggio durante la discesa che porta ad Arezzo. La salita dell’Alpe di Poti è lunga 8,6 chilometri e ha una pendenza media del 6,5 per cento, con alcuni tratti che arrivano al 18 per cento.

La particolarità della salita è però che i suoi primi 6,4 chilometri sono in sterrato. È una rarità nel ciclismo contemporaneo e una difficoltà aggiuntiva per le ruote delle biciclette da corsa utilizzate dai corridori, che sono molto sottili e non propriamente pensate per una strada sterrata. A questo va aggiunto il fatto che si prevede brutto tempo, e le cose potrebbero complicarsi molto per i corridori. È in salita anche l’arrivo: a un chilometro dal traguardo c’è uno strappo all’11 per cento e il rettilineo finale è al 5 per cento.

T15_MadonnaDC_2_alt

Tra i favoriti per la vittoria di tappa ci sono Moreno Moser, Diego Ulissi – che il 10 maggio ha vinto la quarta tappa del giro – e i tre corridori favoriti per la vittoria della classifica generale: Vincenzo Nibali e gli spagnoli Alejandro Valverde e Mikel Landa. Sono tutti e cinque bravi in salita, in particolar modo su una salita senza pendenze esagerate, e se la cavano piuttosto bene in discesa.

Al momento, in maglia rosa c’è l’olandese Tom Dumoulin, che giovedì – nel primo arrivo in salita del Giro – è sembrato molto in forma. Dumoulin ha 41 secondi di vantaggio su Valverde e 47 secondi su Nibali.

La classifica generale del Giro d’Italia

1. Dumoulin: 29 ore 23 minuti e 23 secondi
2. Fugslang: 26 secondi di distacco
3. Zakarin: 28”
4. Jungels: 35”
5.  Kruijswijk: 38”
6. Valverde: 41”
7. Ulissi: 41”
8. Nibali: 47”

L’ottava tappa in diretta

Come da tradizione la Rai trasmette in diretta tutte le tappe del Giro d’Italia. La tappa da Foligno ad Arezzo partirà alle 12.25. L’arrivo è previsto tra le 17 e le 17.30. Rai 3 trasmetterà la diretta del Giro d’Italia dalle 15, già da prima si potrà invece seguire la tappa su Rai Sport e sull’app della Rai, disponibile anche per smartphone e tablet.