(MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 9 Aprile 2016

Milan-Juventus è finita 1 a 2

Il Milan si è fatto rimontare un gol, la Juventus ora ha nove punti di vantaggio sul Napoli, che oggi gioca in casa contro il Verona

(MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

Aggiornamento 23:00 – La Juventus ha battuto il Milan per 2 a 1 in uno degli anticipi della 32esima giornata di Serie A. Il Milan era andato in vantaggio nel primo tempo con un gol di Alex su calcio d’angolo, ma si è poi fatto rimontare con i gol di Mandzukic e Pogba.

***

Alle 20.45 si gioca Milan-Juventus, l’anticipo serale della 32esima giornata di Serie A. Il Milan deve provare a vincere per tenere lontano il Sassuolo dal sesto posto, che in caso di vittoria dello Scudetto della Juventus qualifica per l’Europa League. La Juventus parte nettamente favorita: ha la rosa di gran lunga più forte della Serie A, in cui non perde da fine ottobre del 2015 e in cui ha dimostrato di poter vincere anche con le riserve. La Juventus è prima con sei punti di vantaggio dal Napoli, che domenica gioca una partita sulla carta piuttosto facile in casa contro il Verona. L’arbitro della partita di stasera sarà Daniele Orsato.

Come ci arriva il Milan

Male. La squadra è in ritiro dalla brutta sconfitta contro l’Atalanta della scorsa settimana, l’allenatore Siniša Mihajlović rischia probabilmente di essere esonerato e negli ultimi giorni i giornali sportivi hanno parlato molto di chi potrebbe sostituirlo, adesso o a fine stagione. Lo stesso Mihajlović nella conferenza stampa prima della partita ha ammesso che «se nelle prossime partite faremo schifo sarà giusto l’esonero, anche prima della finale di Coppa Italia» (che il Milan giocherà il 21 maggio proprio contro la Juventus). Diversi commentatori sportivi ritengono che il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, voglia sostituire Mihajlović con Christian Brocchi, l’attuale allenatore della Primavera del Milan: la dirigenza della squadra non ha confermato le voci. Il Milan sembra parecchio in confusione: dopo aver ottenuto una serie di buoni risultati fra gennaio e febbraio, nelle ultime 4 partite di Serie A ha perso contro Sassuolo e ha pareggiato giocando male contro Lazio e Chievo. La fase difensiva lascia sempre a desiderare, mentre il centrocampo ha sofferto molto l’assenza di Riccardo Montolivo, rimasto fuori per un piccolo infortunio. In attacco, Mario Balotelli, Luiz Adriano e Jérémy Ménez hanno deluso le aspettative come seconde punte e, dopo l’infortunio di M’baye Niang, Mihajlović non ha ancora trovato l’attaccante giusto da affiancare a Carlos Bacca.

E la Juventus come sta?

Sta molto bene. Dopo l’eliminazione dalla Champions League può concentrarsi solo sul campionato, dove comunque ha un vantaggio piuttosto rassicurante sul Napoli. Nelle ultime due giornate, dopo l’eliminazione, ha vinto con merito contro Torino ed Empoli. Ha però un piccolo problema con gli infortunati. Le manca un titolare per reparto: Giorgio Chiellini, Sami Khedira e Paulo Dybala. Parte comunque da una posizione di vantaggio: i giocatori che li stanno sostituendo, rispettivamente Daniele Rugani, Stefano Sturaro e Mario Mandžukić, hanno finora dimostrato di essere all’altezza dei titolari.

I moduli e le probabili formazioni di Milan e Juventus

La Juventus userà il consueto 3-5-2 con Mandžukić e Morata davanti. Sulle fasce dovrebbero invece giocare Alex Sandro e Lichtsteiner. Anche il Milan giocherà col suo solito modulo, il 4-4-2. Anche se non sta benissimo, a centrocampo dovrebbe giocare Montolivo: nel caso non ce la facesse, Mihajlović ha già detto che farebbe giocare il centrocampista 18enne Manuel Locatelli, considerato molto promettente.

Come vedere Milan-Juventus in tv  o in streaming

La partita sarà visibile a pagamento in tv sulle piattaforme di Sky Sport – sul canale Sky Sport 1 e Sky Calcio 1 – e di Mediaset Premium, sul canale Premium Sport. In streaming, Milan-Juventus sarà visibile sulle rispettive piattaforme per i dispositivi mobili, SkyGo e PremiumPlay.