(ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • martedì 5 Aprile 2016

Il Bayern ha vinto 1 a 0 contro il Benfica

Ha segnato Arturo Vidal dopo due minuti dal calcio d'inizio

(ODD ANDERSEN/AFP/Getty Images)

Aggiornamento delle 22.45: Il Bayern Monaco, grazie ad un gol del centrocampista cileno Arturo Vidal ha sconfitto il Benfica 1 a 0. Vidal ha segnato di testa, su assist del terzino spagnolo Juan Bernat, al secondo minuto di gioco.

***

Bayern Monaco e Benfica giocheranno questa sera alle 20.45 la partita di andata dei quarti di finale di Champions League: l’altra partita di questa sera sarà invece Barcellona-Atletico Madrid. Entrambe le squadre sono in testa ai rispettivi campionati, quello tedesco e quello portoghese: il Bayern, fin qui, ha disputato una stagione impressionante e solo ultimamente ha calato (di poco) il proprio rendimento in Bundesliga, dove si trova ancora in testa con un discreto vantaggio. Il Benfica invece si trova in un gran stato di forma, ha vinto tutte e cinque le ultime partite di campionato disputate e nella doppia sfida contro il Bayern non ha nulla da perdere: per il club portoghese solo la qualificazione ai quarti è un risultato più che ottimo. Il Bayern sembra aver risolto i numerosi problemi con gli infortuni che ha avuto negli ultimi mesi ed è ampiamente favorita per la vittoria nella partita di stasera e per il passaggio del turno; il Benfica, dal canto suo, ha un’ottima squadra, composta da tanti giovani talenti, alcuni dei quali già richiesti dalle migliori squadre d’Europa.

Bayern Monaco

La squadra allenata da Pep Guardiola, che a fine stagione lascerà Monaco per assumere l’incarico di allenatore del Manchester City, si è qualificata ai quarti facendo molta fatica, sicuramente più di quanto ci si poteva aspettare. Ha eliminato la Juventus solo ai tempi supplementari dopo aver perso il vantaggio ottenuto nella partita di andata a Torino, pareggiata per 2 a 2: a venti minuti dalla fine perdeva 2 a 0, poi, con due gol ha pareggiato e nei tempi supplementari ha segnato altri due gol, grazie ai quali ha evitato i calci di rigore e ha ottenuto la qualificazione al turno successivo.

 

Nelle ultime cinque partite di Bundesliga, il Bayern ha perso sorprendentemente in casa contro il Magonza e pareggiato nello scontro diretto con la seconda in classifica, il Borussia Dortmund. Poi ha vinto contro Werder Brema, Colonia e Eintracht Francoforte. Nelle ultime settimane ha recuperato alcuni giocatori infortunati, Mehdi Benatia, Mario Gotze, Franck Ribery e parzialmente anche Javi Martinez, uno dei difensori titolari: l’altro, Jerome Boateng, è ancora indisponibile. I pronostici sono ampiamente a favore del Bayern Monaco e sembra veramente improbabile che il Benfica, squadre più debole e con meno esperienza, riesca a passare o anche solamente a vincere una delle due gare.

Benfica

I campioni in carica del campionato portoghese dovrebbero tenere il titolo anche quest’anno: sono in testa a due punti di distanza dallo Sporting Lisbona, sconfitto in casa per 1 a 0 ad inizio marzo. In Champions il Benfica si è classificato al secondo posto nella fase a gironi, dietro l’Atletico Madrid e sopra Galatasaray e Astana. Negli ottavi ha eliminato lo Zenit San Pietroburgo grazie ad un risultato complessivo di 3 a 1. La squadra è formata da molti giocatori promettenti, almeno due per reparto: in difesa ci sono l’argentino Lisandro Lopez e il terzino destro Andrè Almeida, a centrocampo c’è il giocatore più pericoloso del Benfica, l’argentino Nico Gaitan, e i due giovani più promettenti in rosa, Talisca e Renato Sanches. Nel reparto offensivo, Eduardo Salvio, Jonas (30 gol in 28 partite) e la punta greca Kostas Mitroglou.

Probabili formazioni

Bayern Monaco (4-1-4-1) Neuer; Lahm, Kimmich, Alaba, Bernat; Alonso, Muller, Vidal; Douglas Costa, Ribery, Lewandowski
Benfica (4-4-2) Ederson; André Almeida, Jardel, Lindelöf, Eliseu; Gaitán, Samaris, Renato Sanches, Pizzi; Jonas, Mitroglou

Dove vedere la partita in televisione e in streaming

Bayern Monaco-Benfica sarà visibile solo agli abbonati al servizio Mediaset Premium, sui canali Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD, o in streaming sulla piattaforma Premium Play.