Due migranti siriani vestiti da Babbo Natale in un centro di accoglienza per rifugiati a Sarstedt, in Germania, 24 dicembre 2015. (Alexander Koerner/Getty Images)
  • Mondo
  • giovedì 24 dicembre 2015

Vigilie

Fotografie da mezzo mondo di preparativi, addobbi e attesa, per entusiasti e insofferenti e per chi vuole entrare nell'atmosfera

Due migranti siriani vestiti da Babbo Natale in un centro di accoglienza per rifugiati a Sarstedt, in Germania, 24 dicembre 2015. (Alexander Koerner/Getty Images)

Ormai Natale è alle porte, come si dice: anzi, da qualche parte nel mondo – come in Australia – è già arrivato. C’è chi è ancora indaffarato nei preparativi del cenone e negli addobbi, chi nei regali dimenticati o rimandati all’ultimo momento, mentre un po’ ovunque ci sono luci, decorazioni, candele accese, gente che prega o che compra. Per quelli che hanno già preparato tutto, o hanno deciso di fregarsene, o dicono di odiare il Natale ma non è vero, o hanno bisogno di ricordare il bello della festa nella lunga fila alla cassa, abbiamo raccolto queste immagini di lucine e babbinatale da tutto il mondo: dal Cristo Redentore illuminato a festa a Rio de Janeiro, agli addobbi di Islamabad, dalle preghiere nella Chiesa della Natività di Betlemme, allo sfavillante albero in piazza Duomo a Milano.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.