(Piero Cruciatti / LaPresse)
  • mini
  • venerdì 27 Novembre 2015

L’uomo che ha ucciso un ladro a Vaprio d’Adda si candida con Forza Italia a Milano

E ha spiegato cos'ha in comune con Berlusconi: «A lui piace la gnocca, a me anche piaceva»

(Piero Cruciatti / LaPresse)

Forza Italia ha annunciato che alle prossime elezioni comunali di Milano, che si terranno nell’aprile del 2016, si candiderà nel partito come consigliere Francesco Sicignano, l’uomo di 65 anni recentemente famoso per aver sparato a un ladro nella sua proprietà a Vaprio d’Adda, in provincia di Milano, uccidendolo. La storia di Sicignano è finita su tutti i giornali perché Sicignano dopo la tentata rapina è stato indagato per omicidio volontario. Sicignano è stato difeso da diversi partiti di destra, fra cui la Lega Nord e Fratelli d’Italia. Il 27 novembre, presentando la sua candidatura e spiegando la scelta di candidarsi con Forza Italia, Sicignano ha parlato di Silvio Berlusconi chiamandolo «una persona intelligente» e spiegando ai giornalisti: «Abbiamo una cosa in comune: a lui piace la gnocca, a me anche piaceva. A sto’ punto, uè ragazzi».