Stephan Richter/picture-alliance/dpa/AP Images
  • postit
  • giovedì 22 Ottobre 2015

La giornalista ungherese Petra Laszlo ha detto che farà causa al migrante che sgambettò

Sostiene che ha cambiato la sua versione dei fatti, dando la colpa a lei solo in un secondo momento

Stephan Richter/picture-alliance/dpa/AP Images

Petra Laszlo, la giornalista freelance ungherese famosa per il video in cui faceva lo sgambetto a un migrante in fuga dalla polizia sul confine tra Serbia e Ungheria, ha detto che gli farà causa per aver cambiato la sua versione sull’accaduto. Secondo Petra Laszlo, Osama Abdul Mohsen, il migrante che si vede cadere nel video dopo essere stato sgambettato, aveva prima accusato la polizia per l’incidente, parlando del ruolo di Laszlo solo in un secondo momento. Petra Laszlo, che fu licenziata dall’emittente per cui lavorava dopo che il video che la mostrava sgambettare Osama Abdul Mohsen diventò virale, ha anche detto di voler fare causa a Facebook: secondo lei le molte pagine aperte per criticarla hanno favorito un clima di odio nei suoi confronti.

Osama Abdul Mohsen con suo figlio Zaid al loro arrivo a Barcellona, in Spagna (AFP PHOTO / JOSEP LAGO)SPAIN-EUROPE-SYRIA-MIGRANTS-FBL

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.