(Marco Rosi/LaPresse)
  • Sport
  • giovedì 22 Ottobre 2015

Lazio-Rosenborg, le formazioni ufficiali

È la terza partita in Europa League della Lazio, che giocherà in casa contro la più forte squadra norvegese: le cose da sapere

(Marco Rosi/LaPresse)

La Lazio giocherà stasera alle 19.00 contro il Rosenborg, una delle più forti squadre norvegesi. Per entrambe le squadre è la terza partita del girone G di Europa League, la seconda più importante competizione europea per club. La partita si gioca in casa della Lazio allo stadio Olimpico di Roma e sarà trasmessa sia su Sky Sport che sul digitale terrestre, in chiaro. Il girone della Lazio è considerato uno dei più difficili ed equilibrati di questa edizione della Europa League: oltre al Rosenborg ci sono il Dnipro, una forte squadra ucraina che lo scorso anno perse la finale di Europa League contro il Siviglia, e il Saint-Étienne, una buona squadra francese. Nelle prime due giornate la Lazio ha pareggiato con il Dnipro e vinto contro il Saint-Étienne; il Rosenborg ha invece pareggiato con il Saint-Étienne e perso contro il Dnipro. Le partite dei gironi di Europa League finiranno il 10 dicembre e le prime due squadre di ogni girone si qualificheranno ai sedicesimi di finale. La Lazio è al momento prima nel girone: vincendo questa sera avrebbe buone possibilità di qualificarsi, una sconfitta o un pareggio rimescolerebbero molto le carte.

Come sta la Lazio?
Abbastanza bene, dopo un pessimo inizio di stagione: a agosto ha perso la Supercoppa italiana contro la Juventus e ha perso i playoff di Champions League contro il Bayer Leverkusen. Alla seconda giornata di Serie A ha anche perso 4-0 contro il Chievo, una delle squadre più in forma di questo inizio di campionato. Il 20 settembre la Lazio ha poi perso 5 a 0 in casa del Napoli: dopo quella sconfitta è però riuscita a vincere contro Genoa, Verona e Frosinone e, in Europa League, contro il Saint-Étienne. Nella sua ultima partita di campionato la Lazio ha perso 2 a 1 contro il Sassuolo ed è ora sesta in classifica con 15 punti, tre in meno della Fiorentina che è prima. 

Come va il Rosenborg?
Bene: a tre giornate dalla fine della Tippeligaen – il più importante campionato norvegese – ha nove punti di vantaggio sulla seconda in classifica ed è praticamente sicura di vincere il torneo. Nella sua storia il Rosenborg ha vinto 22 campionati norvegesi – la maggior parte negli anni Novanta e Duemila – ma l’ultimo lo aveva vinto nel 2010. Nelle ultime quattro stagioni il Rosenborg è arrivato due volte terzo e due volte secondo e non ha nemmeno ottenuto buoni risultati in Europa: ha sempre oscillato tra i preliminari di Champions League e la fase a gironi di Europa League. Il Rosenborg è composto soprattutto da giocatori norvegesi: non ha delle “stelle” ed è una squadra molto fisica.

Le formazioni ufficiali
Nella Lazio ci sono anche molti giocatori indisponibili: De Vrij, Biglia, Parolo, Djordjevic, Morrison e  Keita. Pioli ha scelto di lasciare in panchina l’attaccante tedesco Miroslav Klose: la punta centrale sarà Alessandro Matri. Il Rosenborg giocherà con un 4-3-3 con De Lanlay. Søderlund e Skjelvic in attacco.

LAZIO (4-2-3-1): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Onazi, Cataldi; Candreva, Mauri, Felipe Anderson; Matri.
ROSENBORG (4-3-3): Hansen; Svensson, Bjordal, Eyjólfsson, Dorsin; Jensen, Selnæs, Midtsjo; De Lanlay, Søderlund, Skjelvic.

Come vedere Lazio-Rosenborg in tv o in streaming
La terza partita della Lazio in questa Europa League sarà trasmessa in diretta dalle 19 su Sky Calcio 2 HD e Sky Sport 3 HD. Lazio-Rosenborg si potrà vedere anche da smartphone e tablet in streaming su Sky Go e in diretta, in chiaro, sul canale del digitale terrestre Mtv8.