(Jemal Countess/Getty Images)
  • Cultura
  • venerdì 18 Settembre 2015

Gli ultimi giorni del Toronto Film Festival

Domani finiscono le proiezioni, in questi giorni si sono visti Keith Richards, Ryan Reynolds e Salma Hayek, fra gli altri

(Jemal Countess/Getty Images)

Sabato 19 settembre si terrà l’ultima giornata di proiezioni del Toronto Film Festival, uno dei più importanti festival cinematografici al mondo. Il festival è iniziato giovedì 10 settembre e in tutto è stata organizzata la proiezione di 399 film da 71 paesi: ce ne sono stati anche sette italiani, tra cui Mia madre di Nanni Moretti, Youth di Paolo Sorrentino e Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio.

Negli ultimi giorni sono arrivati a Toronto moltissimi attori: i più fotografati sono stati Kate Mara e Shia LaBeouf, cioè i protagonisti di Man Down, un film di fantascienza molto atteso in cui LaBeouf interpreta la parte di un soldato di marina che in un futuro prossimo deve ritrovare suo figlio. Giovedì 17 settembre è stato inoltre presentato il documentario Keith Richards: Under The Influence con protagonista l’omonimo chitarrista dei Rolling Stones. Il regista del documentario è Morgan Neville, che nel 2013 ha vinto l’Oscar per il miglior documentario con 20 Feet from Stardom. In questi giorni è stato anche presentato The Septembers of Shiraz, un film basato sull’omonimo romanzo di successo della scrittrice americana di origini iraniane Dalia Sofer. Il libro, come il film, racconta la storia di una famiglia iraniana durante la Rivoluzione del 1979. I protagonisti del film sono Salma Hayek e Adrien Brody, entrambi molto fotografati a Toronto.

Al Toronto Film Festival vengono presentati ogni anno sia grosse produzioni con ambizioni da Oscar sia film indipendenti: il film più atteso di quest’anno eraThe Martian di Ridley Scott, con Matt Damon, Jessica Chastain, Chiwetel Ejiofor e Jeff Daniels, che racconta di un astronauta che rimane bloccato su Marte dopo una missione spaziale e che deve sopravvivere in attesa dei soccorsi. Il Toronto Film Festival non prevede nessuna giuria, e l’unico premio di tutto il festival – il People’s Choice Award – viene assegnato dagli spettatori. Lo scorso anno il premio è stato vinto da The Imitation Game.