Madrid, Spagna. (AP Photo/Paul White)

Sunday Post

La storia inquietante del terremoto che arriverà e una nuova proposta di legge sulla marijuana, tra le cose più lette della settimana

Madrid, Spagna. (AP Photo/Paul White)

Tra le cose più lette sul Post nell’ultima settimana c’è la storia incredibile e un po’ inquietante di un terremoto che verrà: il New Yorker dice che il terremoto ci sarà sicuramente ma non sappiamo quando. Sappiamo però dove: in Cascadia, ovvero nell’area molto grande che occupa la costa occidentale del Nord America, dalla California al Canada (potrebbe essere “il più grande disastro naturale nella storia dell’America del nord”, scrive il New Yorker). Un’altra cosa molto letta riguarda un argomento su cui si è discusso in Italia nell’ultima settimana: una nuova proposta di legge sulla marijuana, presentata da un intergruppo parlamentare e cofirmata da 218 parlamentari. Tra le altre cose, la proposta prevede la legalizzazione di consumo, vendita e coltivazione della marijuana. E per finire, un consiglio per il fine settimana: smettete di fumare. Lo dice anche l’Economist.

Plutone nelle foto di New Horizons
Per la prima volta nella storia possiamo vedere come è fatto il pianeta nano, grazie alla sonda spaziale della NASA

Cosa c’è nell’accordo sulla Grecia, spiegato bene
Cosa prevede, punto per punto, l’accordo per un nuovo prestito trovato stamattina tra il governo Tsipras e i creditori internazionali

Il terremoto che arriverà
Non sappiamo quando, ma sappiamo dove: un lungo articolo del New Yorker racconta la scossa devastante che prima o poi colpirà l’America del nord

Una nuova proposta di legge sulla marijuana
È stata presentata da un intergruppo parlamentare e cofirmata da 218 parlamentari: prevede la legalizzazione di consumo, vendita e coltivazione, ma con molti limiti

Sei consigli per usare meglio Facebook
Le risposte del Wall Street Journal a domande come “perché vedo sempre le stesse cose?”, “perché i post non sono in ordine cronologico?”

Cosa succede se due ragazzi si tengono per mano a Mosca
Molti insulti e due aggressioni in meno di tre ore, mostra un video

Scrittori che non sembrano scrittori
Fotografie originali di gente che siamo abituati a vedere molto ingessata: Agatha Christie che fa surf, Proust che fa lo scemo, Kerouac che gioca a football

Angela Merkel e la migrante palestinese
«È spiacevole vedere come gli altri si possono godere la vita e io no» ha detto l’adolescente in un dibattito televisivo al cancelliere tedesco

Smettete di fumare, dice l’Economist
Le sigarette provocano la morte di milioni di persone ogni anno ma – al contrario di altre gravi malattie – sappiamo cosa fare per evitarlo: bisogna decidersi a farlo

La città a cui è ispirata “True Detective”
La Vinci della serie tv non esiste: ma ha moltissime cose in comune con Vernon, famosa per le fabbriche e l’enorme corruzione

Dai blog:
Se c’ero dormivo, di Luca Sofri
Libri che ho letto, di Francesco Costa
Basta con queste svastiche, di Gianluca Briguglia