Dechen Phodrang Thimphu, Bhutan © James Mollison - Playground

Ricreazione

James Mollison ha fotografato i luoghi e i modi in cui gli studenti di tutto il mondo trascorrono l'intervallo a scuola

Playground

James Mollison è un fotografo nato in Kenya nel 1973 e cresciuto nel Regno Unito: negli anni ha collaborato, tra gli altri, con il New York Times Magazine, The Paris Review, GQ, il New York Magazine e Le Monde. Il suo ultimo libro è intitolato Playground e racconta per immagini come gli studenti di diverse parti del mondo trascorrono le loro ore di ricreazione scolastica. Mollison ha definito lo spazio in cui gli studenti fanno il loro intervallo “uno spazio di gioia, giochi, bullismo, risate, lacrime, scherzi, divertimento e paura”. Per mostrare i diversi modi e i diversi spazi in cui i ragazzi e le ragazze sperimentano tutto questo Mollison ha girato in sei anni 17 nazioni diverse: tra loro la Gran Bretagna, il Bhutan, gli Stati Uniti, Israele e il Giappone.

Molte delle fotografie di Mollison hanno la particolarità di essere composizioni: rappresentano in un’unica immagine diversi momenti successivi, catturati in diversi scatti che poi Mollison ha unito tra loro. Succede quindi che molte immagini oltre che rappresentare un luogo e un momento, raccontino una storia e descrivano delle dinamiche sociali. In alcune fotografie si può per esempio vedere più volte lo stesso studente, impegnato in diverse attività ricreative.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.