• postit
  • martedì 21 Aprile 2015

Papa Francesco ha accettato le dimissioni del vescovo Robert Finn, condannato per omessa denuncia in un caso di pedofilia

Il vescovo americano Robert Finn, che era al governo pastorale della diocesi di Kansas City-Saint Joseph, aveva presentato a Papa Francesco la sua volontà di rinunciare alla guida della diocesi. Le “dimissioni” del vescovo sono state accettate oggi da Papa Francesco. Il vescovo Robert Finn nel 2012 era stato condannato da una corte americana a due anni di libertà vigilata perché era stato dichiarato colpevole per non aver segnalato un caso di sospetti abusi su minori, fatti da Shawn Rattigan, un prete della sua diocesi.

Robert Finn, al tempo vescovo della diocesi di Kansas City-Saint Joseph, in una fotografia del 2012 (AP Photo/The Kansas City Star, Tammy Ljungblad, Pool)

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.