• postit
  • lunedì 13 aprile 2015

È crollato il soffitto di un’aula in una scuola elementare di Ostuni, in Puglia

Due bambini e una maestra sono rimasti feriti

Il soffitto di un’aula della scuola elementare «Pessina» di Ostuni è crollato durante le lezioni del lunedì mattina. Almeno due bambini sono rimasti feriti, con prognosi di 10 e 15 giorni, e sono stati portati in ospedale. Uno, colpito alla fronte, è stato medicato con due punti di sutura. Si chiama Luca, ha 8 anni: «Stavamo incollando delle schede di matematica. Poi è venuto tutto giù il soffitto», racconta. Anche un’insegnante è stata trasportata in ospedale e sottoposta a medicazioni: la donna è scivolata mentre cercava di aiutare gli alunni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari del 118, oltre al sindaco di Ostuni, Gianfranco Coppola, che ha sia effettuato un sopralluogo nella scuola, sia fatto visita ai feriti in ospedale. L’edificio scolastico, costruito in epoca fascista, era stato inaugurato il 7 gennaio dopo essere stato chiuso per ristrutturazione per quattro anni.

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.