• Media
  • domenica 22 marzo 2015

La copertina dello Spiegel con Angela Merkel e gli ufficiali nazisti

Il settimanale tedesco voleva prendere in giro coloro che paragonano l'atteggiamento della Germania a quello di Hitler, ma è stato molto criticato

Il settimanale tedesco Spiegel ha dedicato la sua ultima copertina ai difficili rapporti tra Germania e resto d’Europa. Spiegel ha pubblicato un fotomontaggio che mostra la cancelliera tedesca Angela Merkel in una fotografia d’epoca che ritrae alcuni ufficiali nazisti davanti al Partenone, ad Atene, durante l’occupazione tedesca della Grecia nel 1941. Il titolo sopra l’immagine recita: «Come gli europei vedono la Germania: la superiorità tedesca».

Copertina Spiegel

Come ha spiegato lo Spiegel, il senso della copertina è prendere in giro i critici che paragonano l’attuale atteggiamento della Germania a quello di Adolf Hitler durante la Seconda guerra mondiale. La trovata non è stata molto apprezzata in Germania: molti hanno definita la copertina eccessiva (il blog Zerohedge ha raccolto una serie di tweet di giornalisti e commentatori e di articoli di altri giornali che criticano la copertina del settimanale).

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.