• Sport
  • lunedì 2 Febbraio 2015

La Coppa d’Africa è arrivata al dunque

Mercoledì e giovedì si giocano le semifinali, ci sono due grandi favorite e due sorprese: le cose da sapere e le foto più belle fin qui

Si sta disputando in Guinea Equatoriale la Coppa d’Africa, il più importante torneo calcistico africano per squadre nazionali: Costa D’Avorio, Ghana, Guinea Equatoriale e Repubblica Democratica del Congo sono le quattro squadre che si sono qualificate per le semifinali. La finale si giocherà domenica 8 febbraio nella città di Bata. La prima semifinale si giocherà mercoledì 4 febbraio a Bata, tra la Costa d’Avorio e la Repubblica Democratica del Congo; la seconda semifinale si giocherà giovedì 5 febbraio a Malabo, tra il Ghana e la Guinea Equatoriale. Tra le quattro semifinaliste, due sono considerate favorite per la vittoria finale – Ghana e Costa D’Avorio – mentre le altre due – Guinea Equatoriale e Repubblica Democratica del Congo – sono un po’ le sorprese di questo torneo.

La Guinea Equatoriale è la squadra padrona di casa e ha diversi giocatori nati e cresciuti in Spagna, a cui poi è stata data la nazionalità della Guinea Equatoriale: ai quarti di finale ha eliminato la Tunisia in una partita che ha fatto discutere molto per via dell’arbitraggio considerato “casalingo” dagli avversari. La partita infatti è finita 2-1 e la Tunisia era in vantaggio fino a poco prima che finisse: un rigore inesistente assegnato dall’arbitro al 91′ (e che ha generato una piccola rissa) ha permesso però alla Guinea Equatoriale di pareggiare e mandare la partita ai supplementari, dove poi Balboa ha dato la vittoria alla squadra di casa con un bellissimo calcio di punizione. La Repubblica Democratica del Congo è arrivata in semifinale battendo ai quarti il Congo, in una specie di derby molto divertente finito 4-2 (e durante il quale sono state colpite due traverse).

Le favorite Ghana e Costa d’Avorio hanno faticato meno: il Ghana ha battuto per 3-0 la Guinea; la Costa D’Avorio ha battuto 3-1 l’Algeria, che era stata fino a quel punto una delle squadre migliori del torneo.

Inizialmente la Coppa d’Africa 2015 si sarebbe dovuta disputare in Marocco, ma ad inizio novembre il ministro dello Sport del paese aveva ritirato la disponibilità ad ospitare il torneo a causa dell’epidemia di ebola: la squadra del Marocco è stata quindi squalificata e non ha potuto partecipare a questa edizione.