• postit
  • venerdì 23 Gennaio 2015

Davide Vannoni, a processo a Torino per il caso Stamina, ha fatto richiesta di patteggiamento

Il ritiro del ricorso al Tar del Lazio contro il ministero della Salute e la cessazione in Italia delle attività di Stamina Foundation in cambio di una condanna a un anno e dieci mesi. È la richiesta di patteggiamento avanzata da Davide Vannoni nel processo in corso a Torino. Sulla proposta si attende ora il parere del pm Guariniello.

A Torino Vannoni è imputato con altre 13 persone, fra i vari reati, di associazione per delinquere aggravata e finalizzata alla truffa. Secondo l’accusa, il padre del metodo “Stamina” capeggiava «una banda pronta a tutto pur di fare quattrini»: vantava brevetti mai ottenuti, orchestrava manifestazioni di piazza, trattava i pazienti come cavie, operava in condizioni lontanissime dagli standard di sicurezza.

Continua a leggere sul sito della Stampa

Questo è un post della categoria PostIt, che rimanda direttamente alla fonte originale della notizia dalla homepage del Post.

Se siete arrivati su questa pagina attraverso i feed RSS o dai social network, potete leggere il contenuto di questa notizia sulla fonte originale cliccando sul titolo qui sopra.
Qui c'è l'elenco di tutti gli ultimi PostIt.