• Media
  • venerdì 19 dicembre 2014

Il nuovo numero di “Undici”

Un po' di pagine della rivista di calcio e cultura realizzata in collaborazione con Studio: contiene tra le altre cose uno speciale sul Chelsea e un reportage su uno dei migliori settori giovanili d'Europa

È uscito oggi a Milano – e uscirà lunedì nel resto d’Italia – il terzo numero di Undicila rivista trimestrale di calcio e cultura realizzata in collaborazione con Studio che si occupa di temi principalmente sportivi con articoli lunghi e narrativi. L’articolo di copertina, come molti altri del nuovo numero, è incentrato sul Chelsea allenato da José Mourinho (di cui c’è anche un’intervista che gli ha fatto l’ex calciatore inglese Gary Neville, oggi rispettato opinionista di calcio) e sul suo modello societario. Per quanto riguarda la Serie A, Undici contiene fra le altre cose un reportage di Francesco Costa da Zingonia, dove si allenano le squadre dell’apprezzato settore giovanile dell’Atalanta, e una lunga intervista di Davide Coppo al portiere del Milan Diego López. Come ogni numero, la parte finale è dedicata a uno sport diverso dal calcio: su questo si parla di sci.

Undici è diretto da Giuseppe De Bellis, che è anche collaboratore di Studio e del Foglio (per il quale scrive di calcio con lo pseudonimo Beppe Di Corrado) nonché vice direttore del Giornale. Esce in edicola e in libreria ogni tre mesi e costa 7 euro: è anche su Facebook e su Twitter. Qui ci sono un po’ di pagine del primo numero, uscito a giugno, e qui alcune del secondo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.