• mini
  • sabato 6 Settembre 2014

I due cervi che hanno bloccato il traffico sul Golden Gate a San Francisco

Saltellavano tra le macchine nell'ora di punta: poi è arrivata la polizia, ma loro se n'erano già andati

Venerdì 5 settembre alle 17.24 ora di San Francisco, la polizia dello stato americano della California ha ricevuto una telefonata che segnalava un grave problema di traffico sul Golden Gate Bridge, il ponte che sovrasta il Golden Gate, lo stretto che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco. La causa dell’ingorgo è stata l’inaspettata comparsa di due cervi che hanno costretto le moltissime automobili presenti sul ponte a rallentare la loro corsa, per lasciargli spazio. I due cervi hanno bloccato il traffico proprio nell’ora di punta, quando migliaia di persone rientrano a casa nella contea di Marin, fuori San Francisco, dopo la giornata lavorativa. La polizia è arrivata alle 18, ma i due cervi nel frattempo si erano già allontanati.

Golden Gate Bridge