• Sport
  • domenica 27 Luglio 2014

Vincenzo Nibali, che ha vinto il Tour de France

E dominando, anche: ha indossato la maglia gialla per 19 tappe su 21 (ma ha una storia anche l'ultimo arrivato)

di Ludovico Manzoni

Vincenzo Nibali, ciclista italiano della squadra dell’Astana, ha vinto la 101esima edizione del Tour de France, la corsa ciclistica a tappe più importante al mondo, chiudendo al primo posto dopo la tappa finale di domenica 29 luglio. Nibali ha dominato la corsa sin dalle prime gare: e ha indossato quasi sempre la maglia gialla, destinata tradizionalmente al primo in classifica, conducendo la classifica per diciannove delle ventuno tappe totali, vincendone anche quattro. Da giorni tutti gli esperti davano per scontata la sua vittoria finale. L’ultima tappa del Tour, che era iniziato il 5 luglio, è stata vinta dal tedesco Marcel Kittel.

Con questa vittoria Nibali – che ha 29 anni ed è nato a Messina – è diventato il sesto ciclista della storia (e il secondo italiano, nella lunga serie di vincitori italiani del Tour) a riuscire a vincere almeno un’edizione di tutti e tre i “grandi giri”: Tour de France, Vuelta a Espana e Giro d’Italia. L’ultimo ciclista italiano ad aver vinto il Tour fu Marco Pantani, nel 1998.

(La volta che vinse Pantani)

Dietro a Nibali, è arrivato secondo nella classifica generale il francese Jean Cristophe Peraud della AG2R, con un distacco di 7 minuti e 52 secondi, mentre terzo è arrivato Thibaut Pinot della FDJ, anche lui francese, con un distacco di 8 minuti e 24 secondi. La vittoria di Vincenzo Nibali è stata agevolata dal ritiro di due favoriti, nel corso del Tour, a causa di una caduta: è capitato al vincitore della scorsa edizione Chris Froome (alla quinta tappa) e ad Alberto Contador (alla decima tappa).

In questo Tour, nessun ciclista è risultato positivo ai controlli antidoping, a differenza di molte precedenti edizioni in cui le esclusioni per doping erano state diverse e clamorose.

La classifica giovani (il cui primo in classifica indossa la maglia bianca) è stata vinta dal francese Thibaut Pinot, della FDJ; quella riservata ai ciclisti “scalatori”, cioè più bravi in montagna, (maglia a Pois) dal polacco Rafael Majka. La classifica a punti (maglia verde) è stata vinta dallo slovacco Peter Sagan.
E infine, ultimo è arrivato Ji Cheng, il primo cinese della storia a partecipare e concludere il Tour de France.