L’Italia è fuori

Italia-Uruguay è finita 0-1: era la partita del Mondiale di calcio che decideva quale altra squadra del gruppo D si sarebbe qualificata agli ottavi, oltre al Costa Rica (all’Italia bastava pareggiare, all’Uruguay serviva vincere). Intanto Costa Rica e Inghilterra hanno pareggiato 0-0, e quindi la classifica finale del girone è questa: Costa Rica 7, Uruguay 6, Italia 3, Inghilterra 1. Le prime due, Costa Rica e Uruguay, giocheranno gli ottavi di finale. Durante la conferenza stampa al termine della partita, l’allenatore dell’Italia Cesare Prandelli ha annunciato le sue dimissioni e altrettanto ha fatto il presidente della FIGC Giancarlo Abete, dicendo che la sua è una decisione irrevocabile maturata prima dell’inizio del Mondiale.

Italia-Uruguay è stata una partita brutta, con poche azioni da gol, molti falli, e un’espulsione: è stato espulso al 59esimo il centrocampista dell’Italia Claudio Marchisio, per un fallo – molto contestato – sul centrocampista Egidio Arevalo. Il gol, l’unico della partita, lo ha segnato il difensore centrale Diego Godin, su calcio d’angolo, a nove minuti dalla fine dei tempi regolamentari. Poco prima c’erano state molte altre contestazioni da parte dei giocatori dell’Italia per un fallo del centravanti Luis Suarez, che ha morso alla spalla il difensore Giorgio Chiellini, in area di rigore dell’Italia, senza che l’arbitro se ne accorgesse.

L’Italia – che ha giocato in 10 per gran parte del secondo tempo – ha finito con una formazione completamente diversa da quella con cui aveva iniziato: in pratica era rimasta senza attaccanti, dopo che Mario Balotelli – ammonito al 23esimo, e molto nervoso – era stato sostituito con il centrocampista Marco Parolo all’inizio del secondo tempo, e dopo che al 71esimo era uscito anche Ciro Immobile, sostituito da Antonio Cassano. Poi al 75esimo, quando il risultato era ancora 0-0, il centrocampista Marco Verratti è dovuto uscire a causa di un infortunio, ed è stato sostituito con Thiago Motta.

L’Italia ha cercato di creare qualche azione offensiva soprattutto nel finale di partita, quando non c’era da difendere più niente, ma non è riuscita a rendersi pericolosa. Neppure l’Uruguay, a dirla tutta, aveva creato granché, fino al gol di Godin – che è il difensore centrale titolare dell’Atletico Madrid e che in questa stagione ha segnato otto gol, spesso di testa.

Anche nel Mondiale del 2010 l’Italia era stata eliminata nella fase a gironi, e questa cosa non capitava per due edizioni di fila da 48 anni, e cioè dal Mondiale del 1966. Soltanto in altre quattro edizioni del Mondiale, prima di questa, aveva perso due partite: nel 1954, nel 1966, nel 1978 e nel 2002. Ed era dall’edizione del 1970 che non riusciva a segnare neppure un gol in due partite. Come detto, l’allenatore dell’Italia Cesare Prandelli ha annunciato le dimissioni.

20:02 24 Giu 2014
20:02 24 Giu 2014

Prandelli: «Alla fine del primo tempo ho sostituito Balotelli perché avevo paura di restare in dieci»

20:01 24 Giu 2014

Una vecchia campagna elettorale del PD non è una cosa bella, giusto?

19:59 24 Giu 2014

L’altra partita, Inghilterra –  Costa Rica, è finita 0 a 0, per quello che vale.

19:54 24 Giu 2014

È finita. L’Uruguay ha vinto 1-0, l’Italia è stata eliminata dai Mondiali al primo turno.

19:48 24 Giu 2014

Tempo scaduto, siamo nel recupero. L’Italia senza attaccanti fa fatica anche solo ad andare vicina al gol.

19:46 24 Giu 2014
19:45 24 Giu 2014

19:41 24 Giu 2014

Eh.

19:41 24 Giu 2014

19:40 24 Giu 2014

Gol dell’Uruguay, 1-0. Godin di testa su calcio d’angolo.

19:38 24 Giu 2014

Pazzesco: Suarez ha morso Chiellini. Non è la prima volta. L’arbitro non ha visto.

19:37 24 Giu 2014

Questi sono i momenti in cui i telecronisti urlano «È UN ASSEDIO!». Mancano dodici minuti e attaccano solo loro.

19:33 24 Giu 2014

Esce Verratti, infortunato, ed entra Thiago Motta. L’infortunio di Verratti non sembra cosa da poco. L’Italia è in dieci e ha finito i cambi.

19:31 24 Giu 2014

Sia che passiamo sia che non passiamo, è una partitaccia.

19:29 24 Giu 2014

Esce Immobile per Cassano.

19:29 24 Giu 2014

La mitica parata di Buffon:

19:27 24 Giu 2014

19:26 24 Giu 2014

Intanto l’Inghilterra è andata vicina al gol con Sturridge, ma nulla di fatto e ancora 0 a 0.

19:24 24 Giu 2014

Una parata fantastica di Buffon tiene l’Italia ai Mondiali, per il momento.

19:23 24 Giu 2014

L’espulsione di Marchisio.

19:22 24 Giu 2014

19:21 24 Giu 2014
19:20 24 Giu 2014

Manca mezz’ora. L’Italia in dieci deve almeno difendere lo zero a zero.

19:19 24 Giu 2014

Marchisio è andato sull’uomo, ma non con violenza: era probabilmente un fallo da ammonizione, da espulsione forse un po’ troppo.

19:17 24 Giu 2014

Espulso Marchisio. 

19:16 24 Giu 2014

«Con quattro centrocampisti centrali in campo uno pensa di non trovarsi costretto a vedere Chiellini portare avanti il pallone»

19:14 24 Giu 2014

Viaggi nel tempo, intanto, con il peraltro direttore del Post.

19:12 24 Giu 2014
19:10 24 Giu 2014

L’Italia ha rischiato grossissimo su un passaggio per Cavani in area di rigore, che sembrava fuorigioco ma non lo era, e dopo sembrava rigore per loro ma (forse) non era nemmeno quello.

19:08 24 Giu 2014

19:05 24 Giu 2014

Perché è uscito Balotelli, ancora non si sa: forse perché era già stato ammonito ed era piuttosto nervoso. Forse perché non stava benissimo, nel primo tempo più volte era rimasto a terra dopo i contrasti. O forse per scelta tecnica: al suo posto è entrato Parolo, che è un centrocampista bravo a inserirsi in attacco che viene da un paio di ottime stagioni in Serie A (ma non ha nessuna esperienza internazionale).

19:05 24 Giu 2014

Ok, è durato poco, ma qui c’è un grafico che la dice lunga sull’intesa tra Balotelli e Immobile.

19:04 24 Giu 2014
19:04 24 Giu 2014

La partita è ricominciata.

19:03 24 Giu 2014

Esce Balotelli, entra Parolo.

19:02 24 Giu 2014

L’homepage di El Observador, giornale uruguaiano. “Testa a testa”, più o meno.

19:02 24 Giu 2014

Intanto scopriamo da un articolo di Slate che gli americani considerano i giocatori della nazionale italiana delle «facce da schiaffi, perfetti per recitare il ruolo dei cattivi che ti rubano la fidanzata in qualsiasi film di sport» e che sono tutto «Vespa e gelato». Non male. A quanto pare, poi, a innervosire gli americani è lo stile di gioco della nazionale italiana, che ha costruito i suoi successi internazionali sulla sua difesa e su un gioco noioso e a cui manca anche il coraggio.

Tuttavia, spiega a Slate l’accademico inglese esperto di calcio italiano John Foot: «c’è una grande differenza tra “giocare in modo difensivo” e “essere bravi a difendere”. Il famoso e criticato Catenaccio, che prevede difesa solida e contrattacco, è la seconda cosa», ed è un modo valido di giocare a calcio come lo è segnare un gol o fare un assist. Insomma, se non vi piace il gioco, trovatevene un altro.

19:00 24 Giu 2014

Le foto del primo tempo.

18:59 24 Giu 2014

Anche a giudicare dal grafico dei passaggi riusciti dell’Italia, e di quelli intercettati o sbagliati, raramente l’Uruguay fa pressing oltre la propria metà campo.  

18:52 24 Giu 2014

Aneddoto da rivendervi con gli amici durante l’intervallo: in Uruguay entro la fine dell’anno sarà legalizzata la marijuana. La venderanno farmacie autorizzate a meno di un euro al grammo.

18:52 24 Giu 2014

Classifica provvisoria del gruppo D, alla fine del primo tempo:

Costa Rica – 7

Italia
 – 4

Uruguay
 – 4

Inghilterra
 – 1

18:50 24 Giu 2014

«Vedere l’Italia giocare per un pareggio è come osservare asciugarsi una vernice irritante, fastidiosa, presuntuosa», dice un giornalista americano di Al Jazeera.

18:50 24 Giu 2014

Sempre 0 a 0 anche tra Inghilterra e Costa Rica, nell’altra partita del nostro girone. I tifosi costaricani, però, festeggiano sugli spalti e i giocatori danno spettacolo in campo.

18:47 24 Giu 2014

Finito il primo tempo, zero a zero.

18:46 24 Giu 2014

Per quelli in queste circostanze che fanno i moralizzatori su i-problemi-del-calcio-italiano: occhio che l’Uruguay ne ha altrettanti.

Lunedì 31 marzo l’intero consiglio d’amministrazione della Asociación Uruguaya de Fútbol (AUF), la federazione calcistica dell’Uruguay, ha dato le proprie dimissioni in polemica col governo di José Mujica. Il governo, infatti, giovedì 27 marzo ha deciso di non impiegare più la polizia per gestire i disordini e gli scontri tra i tifosi allo stadio Centenario, a Montevideo, dove giocano sia il Nacional che il Penarol, due fra le squadre più importanti del paese); la sera prima 40 poliziotti erano stati feriti da alcuni tifosi del Nacional negli scontri seguiti alla partita di Coppa Libertadores persa contro i Newell’s Old Boys per 4-2.

18:44 24 Giu 2014

18:43 24 Giu 2014

Notizie dagli altri sport: Nadal poco fa ha vinto la partita del primo turno di Wimbledon, battendo Martin Klizan con il punteggio di 4-6, 6-3, 6-3, 6-3.

Ok! ok! Torniamo alla partita.

18:42 24 Giu 2014

Per chi non la sta guardando: finora stiamo giocando meglio che contro la Costa Rica e peggio che contro l’Inghilterra.

18:40 24 Giu 2014

L’opinione di un campione del mondo.

18:36 24 Giu 2014

18:34 24 Giu 2014

Quella di Balotelli è la seconda ammonizione che riceve in tre partite (la prima contro il Costa Rica) e gli costerà una sospensione nella prossima  partita. Fino al 2010, ha spiegato il Guardian, le ammonizioni si cancellavano alla fine della fase a gironi del Mondiale, ma la nuova regola prevede che i cartellini gialli si accumulino per le prime 5 partite, fino ai quarti di finale quindi.

18:32 24 Giu 2014

Due parate consecutive di Buffon: una bella, l’altra BELLA.

18:31 24 Giu 2014

Finora benissimo Verratti: prende i compiti di Pirlo quando è marcato, difende e fa cose come questa.

18:26 24 Giu 2014

18:25 24 Giu 2014

Edinson Cavani, probabilmente uno dei migliori attaccanti al mondo, marca a uomo fisso Andrea Pirlo.

18:25 24 Giu 2014

Una cosa sull’arbitro: recentemente, in una partita dell’ultima Coppa Libertadores fra Atletico Nacional e Nacional, espulse il colombiano dell’Atletico Nacional Alejandro Bernal dopo 24 secondi.  

18:22 24 Giu 2014

Ammonito Balotelli per un intervento scomposto, diciamo: ha saltato sopra la testa di un avversario (che era in piedi).

18:20 24 Giu 2014

È l’enfasi che ci trascina.

18:20 24 Giu 2014

Ah, intanto Costa Rica e Inghilterra sono ancora 0 a 0. Noi teniamo un occhio, nel caso vi facciamo sapere.

18:17 24 Giu 2014

18:16 24 Giu 2014

Fin qui la palla ce l’abbiamo sempre noi: 75 per cento di possesso.

18:14 24 Giu 2014

Si è formata una fronda anti Mujica, al Post. Una fronda-di-uno-solo, dicono però dalla redazione.

18:13 24 Giu 2014

Il portiere dell’Uruguay si chiama Fernando Muslera. Ha giocato molto con la Lazio e a quei tempi non passava esattamente per un fenomeno.

18:12 24 Giu 2014

Un po’ di pressione su Lodeiro

18:10 24 Giu 2014

“Stiamo facendo noi la gara”, dice Caressa. È un po’ esagerato ma effettivamente la palla ce l’abbiamo più noi.

18:06 24 Giu 2014

Intanto, a Belo Horizonte.

18:04 24 Giu 2014

Come prevedibile l’Uruguay ha iniziato con un atteggiamento molto tosto, stanno addosso ai giocatori dell’Italia. In tre minuti l’arbitro ha già fischiato diversi falli.

18:03 24 Giu 2014

Possiamo farcela, forse:

18:01 24 Giu 2014

Un po’ di riscaldamento prima di iniziare a giocare 

18:00 24 Giu 2014

Partiti! (cit)

17:59 24 Giu 2014

Il testo dell’inno nazionale italiano tradotto dalla tv brasiliana.

17:58 24 Giu 2014

Comunque siamo tutti d’accordo: eventualmente è colpa di Mick Jagger.

17:58 24 Giu 2014
17:58 24 Giu 2014

Google ha dedicato un doodle alle partite di oggi, “Italia vs Uruguay” compresa.

17:54 24 Giu 2014

Inni nazionali. Cinque minuti.

17:54 24 Giu 2014

Questa non rivendetevela subito con l’amico ansioso: l’arbitro della partita si chiama Marco Antonio Rodríguez Moreno. Moreno.

17:52 24 Giu 2014

Non fate quelli che tifate Uruguay perché hanno José Mujica. Ok?

17:50 24 Giu 2014

Qui c’è un confronto statistico su cosa hanno combinato finora in questo Mondiale i due attaccanti più temuti di Italia e Uruguay.

17:48 24 Giu 2014
17:43 24 Giu 2014

Certo, è brutto pensare a quando tutto questo finirà, domenica 13 luglio, ma facciamocene una ragione: sono trascorse meno di due settimane dall’inizio del Mondiale, eppure con le quattro partite giocate ieri abbiamo ufficialmente superato la prima metà del torneo: 36 partite giocate su 64.

17:36 24 Giu 2014

E quindi è vero che in attacco insieme a Balotelli giocherà uno dei calciatori italiani più attesi di questo Mondiale: Ciro Immobile, capocannoniere dell’ultima stagione di Serie A (22 gol) e da poco comprato dal Borussia Dortmund. Di lui si sono occupati diversi siti stranieri, con analisi approfondite sulle sue caratteristiche fisiche e sul suo tipo di gioco, e di lui si è occupato – meno tecnicamente – anche Massimo Gramellini, nella sua rubrica quotidiana sulla Stampa, sabato scorso, commentando la scelta tecnica di preferire Balotelli titolare piuttosto che Immobile.

Hai un centravanti sopravvalutato, che ha segnato poco e parlato troppo ovunque sia stato. Il classico pacco dalla confezione luccicante: bello, statuario, un personaggio che fa notizia per il fatto stesso di esistere e che esiste per fare casino e mandare tweet banali che i giornali riportano con entusiasmo. Come tutti i sopravvalutati, il pacco azzurro è un asso nel vendersi e nell’incantare gli innamorati dei luoghi comuni. Diventa il simbolo della squadra e segna un gol all’esordio contro una difesa di paracarri. Tutti sanno che a ogni suo rarissimo acuto seguono mesi di catalessi, eppure tanto basta per farne un titolare inamovibile.
Hai un altro centravanti che ha segnato ventidue gol negli ultimi sei mesi ed è circonfuso di grazia celeste: corre come un satanasso dietro a qualsiasi cosa si muova e ogni palla che lo sfiora si trasforma in una carambola imprendibile. E’ un bravo ragazzo del Sud, serio e lavoratore, si diceva una volta. Giovane e dalle prospettive illimitate, però forte e perbene, quindi poco spendibile sul mercato della panna montata. Viene svenduto all’estero, con la convinzione sottintesa che si tratti di una meteora, e convocato in azzurro a furor di statistiche, ma solo per accomodarsi in panca a fare da riserva a uno che vede la porta molto meno di lui.
Hai questi due centravanti e, poiché sei italiano, preferisci il bluff patinato al benedetto dal destino. Ti meriti di perdere: la partita e Immobile. E di tenerti Balotelli.

17:32 24 Giu 2014

Ciao eh. Tra mezz’ora comincia la prima partita decisiva dell’Italia ai Mondiali: la fase a eliminazione diretta per noi praticamente è iniziata una partita prima che per gli altri.

17:30 24 Giu 2014

Ecco le formazioni ufficiali. L’Italia giocherà con una formazione ampiamente prevista da molti, da diversi giorni: un 3-5-2 senza De Rossi (infortunato) e con Darmian e De Sciglio, che è guarito da una contrattura muscolare che gli ha impedito di esserci nelle prime due partite. E Immobile in attacco insieme a Balotelli.