• Cultura
  • mercoledì 14 Maggio 2014

Da dove vengono le “nuove” canzoni di Michael Jackson

Lo spiega Slate, canzone per canzone, raccontando quello che si sa e come la nuova produzione le ha allontanate da quelle originali

di Forrest Wickman e Aisha Harris - Slate

Questa settimana la Epic Records ha diffuso Xscape, il secondo disco contenente “nuove” canzoni di Michael Jackson pubblicato dopo la sua morte, avvenuta nel 2009. Le canzoni, comprensibilmente, non sono esattamente “nuove”. A differenza del primo album – Michael, che comprendeva le canzoni scritte da Jackson negli ultimi cinque anni della sua vita – Xscape pesca i suoi pezzi lungo quasi vent’anni di registrazioni, e in particolare comprende canzoni su cui Jackson nel corso degli anni ha messo più volte mano senza mai pubblicarle.

A causa di questi numerosi interventi di Jackson – e anche perché nel disco sono state rese più “contemperanee” dai produttori Timbaland (il capo), Stargate, Rodney “Darkchild” Jerkins e John McClain – può essere difficile recuperare la tortuosa storia di ciascuna canzone. Da dove viene ogni canzone? Chi l’ha resa più “contemporanea”? Quanto sono diverse dalle registrazioni originali?

1. “Love Never Felt So Good”

Anno della registrazione originale: 1983
Composta da Paul Anka
Resa “contemporanea” da John McClain

Jackson scrisse, produsse e registrò questa canzone con Paul Anka nel 1983, l’anno dopo l’uscita di Thriller. Johnny Mathis poi ne fece una sua versione nel 1984. La registrazione originale contiene poco più che il pianoforte di Anka e la voce e lo schiocco di dita di Jackson. Ci ha lavorato su John McClain, aggiungendo una parte di archi scritta dal compositore Giorgio Tuinfort. La versione deluxe contiene una terza versione della canzone con una parte vocale di Justin Timberlake.

2. “Chicago”

Anno della registrazione originale: 1999
Composta da Cory Rooney
Resa “contemporanea” da Timbaland

È stata registrata da Jackson alla Hit Factory di New York dopo averne ricevuto una registrazione dal compositore e produttore americano Cory Rooney. La canzone parla di una relazione con una donna impegnata ed è ambientata a Chicago. In origine era intitolata “She was lovin’ me” e doveva essere compresa nell’album Invincible, del 2001. Per Xscape, Timbaland l’ha resa un po’ più moderna irrobustendo l’esile traccia musicale con note più acute e una linea di basso sintetizzata.

3. “Loving You”

Anno della registrazione originale: 1987
Composta da Michael Jackson
Resa “contemporanea” da Timbaland, J-Roc

Registrata durante i lavori per il disco Bad, presenta un bel falsetto di Jackson. I nuovi produttori ci hanno aggiunto una intro al pianoforte.

4. “A Place With No Name”

Anno della registrazione originale: 1998
Composta da Dewey Bunnell (degli America), Michael Jackson e Dr. Freeze
Resa “contemporanea” da Stargate

È una cover – con un nuovo testo – della nota canzone degli America “A Horse With No Name”, pubblicata nel 1972. Jackson la registrò con il compositore e produttore Dr. Freeze. Quando una versione della canzone trapelò poco dopo la morte di Jackson, i membri degli America Dewey Bunnell e Gerry Beckley dissero di essere «onorati» che Jackson l’avesse registrata. La nuova versione sostituisce l’arpeggio di chitarra della canzone originale con un battito ritmato di mani e un giro di tastiera, che ad alcuni critici è parso simile a quello di “The Way You Make Me Feel”, sempre di Jackson.

5. “Slave to the Rhythm”

Anno della registrazione originale: 1989
Composta da Babyface, L.A. Reid, Kevin Robertson e Daryl Simmons
Resa “contemporanea” da Timbaland

La canzone parla di una donna a cui viene ordinato di ballare da parte di alcuni uomini che esercitano una specie di controllo su di lei. Secondo Billboard, venne registrata durante i lavori per il disco Dangerous per 24 volte, prima della versione definitiva. Una versione della canzone con alcune linee vocali di Justin Bieber circolò nel 2013, ma non è presente su Xscape. Timbaland ha aggiunto una traccia di sintetizzatore alla Major Lazer e una di percussioni.

6. “Do You Know Where Your Children Are”

Anno della registrazione originale: 1987
Composta da Michael Jackson
Resa “contemporanea” da Timbaland

La versione originale di questa canzone, che parla di una ragazza che subisce abusi dal proprio patrigno, circola su Internet dal 2012. Secondo Sony è stata registrata mentre Jackson lavorava su Bad, e di nuovo rielaborata durante le registrazioni di Dangerous. Timbaland ha aggiunto dei battiti di mano ritmati e ha sostituito la linea di basso con un arrangiamento più elettronico.

7. “Blue Gangsta”

Anno della registrazione originale: 1999?
Composta da Michael Jackson e Dr. Freeze
Resa “contemporanea” da Timbaland

Ci sono notizie contraddittorie riguardo all’anno in cui fu registrata: BET dice che Jackson la registrò durante i lavori per Dangerous, nel 1991, mentre Hitfix dice che la traccia vocale è del 1999. Ad ogni modo, la versione originale è stata praticamente ribaltata da Timbaland, che ha sostituito l’andamento influenzato dal tango e l’accompagnamento di piano e fisarmonica con una specie di traccia hip-hop.

8. “Xscape”

Anno della registrazione originale: tra il 1999 e il 2001
Composta da Rodney “Darkchild” Jerkins, Fred Jerkins III, LaShawn Daniels
Resa “contemporanea” da Darkchild

Fu registrata nelle prime fasi dei lavori di Invincible, e Jackson e Darkchild hanno continuato a lavorarci negli anni successivi. Lo stesso Darkchild si è occupato della canzone per il nuovo disco, rimuovendo il collage sonoro della versione originale – che doveva far ricordare l’evasione da una prigione – e ha sostituito l’arrangiamento robotico-elettronico con dei bassi più potenti e una traccia musicale più “disco”. Dietro la canzone, c’è tutta una storia a parte.

foto: parte della copertina di Xscape (AP Photo/Epic)