• Mondo
  • sabato 26 aprile 2014

Perché attorno a Kim Jong-un ci sono sempre persone che prendono appunti?

Soldati e funzionari governativi partecipano all'ennesima trovata propagandistica per esaltare il dittatore nordcoreano

Periodicamente, e per scopi propagandistici, l’agenzia di news statale della Corea del Nord, KCNA, diffonde pacchetti di fotografie del dittatore nordcoreano Kim Jong-un, ripresi con curiosità dalla stampa occidentale. La Corea del Nord è uno degli stati più chiusi e autoritari al mondo: a parte limitatissime eccezioni (di cui avevamo parlato qui), le informazioni che trapelano sul paese sono sempre pesantemente condizionate dalla totale mancanza di libertà di informazione imposta dal regime di Pyongyang.

Uno degli aspetti più curati in assoluto della propaganda di stato è la diffusione di un’immagine positiva del leader della Corea del Nord, come hanno scritto diversi esperti quando il governo nordcoreano ha recentemente diffuso le fotografie di Kim Jong-un da piccolo. In molte immagini diffuse da KCNA che ritraggono Kim Jong-un è comunque piuttosto ricorrente vedere il leader nordcoreano circondato da persone che prendono appunti. Su dei taccuini, tutti uguali tra loro.

Nelle fotografie diffuse dalla Corea del Nord si vede Kim Jong-un visitare fabbriche alimentari, mercati del pesce, ospedali, allevamenti di maiali e basi militari. Gli uomini che prendono appunti attorno a Kim Jong-un, scrive BBC, non sono giornalisti, ma per lo più soldati e membri del governo nordcoreano. Secondo James Grayson, esperto di Corea all’Università di Sheffield, nello Yorkshire (Inghilterra), la diffusione di questo tipo di foto è legata alla volontà del regime di mostrare la saggezza del leader nordcoreano. Che si trovi in una miniera di carbone o in un campo di addestramento per piloti di aerei, il leader ha sempre un consiglio pratico che vale la pena segnarsi su un taccuino. Si tratta di una pratica che risale agli anni Cinquanta, quando a capo della Corea del Nord c’era Kim Il-sung: «È parte dell’immagine del grande leader che offre una guida benevola», ha detto Grayson.

Una foto di Kim Il-sung circondato da militari con il taccuino per prendere appunti, nel 1997 (la foto si ingrandisce con un clic)

Kim Jong-Il

Quasi tutte le foto diffuse sono per lo più fermi immagine di video trasmessi dalla televisione nordcoreana e quindi possono essere visti da tutti i nordcoreani che hanno accesso ad un televisore. Per questo motivo è importante che il leader sia sempre circondato di persone attente a non perdersi nemmeno uno dei suoi preziosi consigli. Grayson spiega questi filmati, che ritraggono il leader in mezzo a pescatori, boscaioli e militari, dicendo che si tratta di presentare il leader come se conoscesse tutto. Il che è ridicolo: è impossibile che conosca tutte queste cose. Ma è comunque importante che i funzionari che lo circondano siano sempre ripresi mentre pendono dalle sue labbra». Normalmente quello che viene scritto nei taccuini non viene reso pubblico. Il professor Steve Tsang, dell’università di Nottingham, ha spiegato che «se qualcosa emerge da queste visite del leader, molto probabilmente si tratta di materiale elaborato del ministero della Propaganda. Che sia quello che ha davvero detto il leader oppure no, ha poca importanza».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.