• Mondo
  • venerdì 14 Marzo 2014

La fiera della marijuana a Denver

Nella capitale del Colorado, dove è legale da gennaio, si è tenuta la prima "job fair" per le professioni nella produzione e vendita dell'erba: intanto gli affari vanno bene

Lo scorso gennaio il Colorado è diventato il primo stato degli Stati Uniti a legalizzare la vendita della marijuana per scopo ricreativo (quella per scopo medico era già legale da qualche anno) e gli affari del settore stanno andando fin qui piuttosto bene: nel solo mese di gennaio il valore delle vendite di marijuana per scopo ricreativo ha superato i 14 milioni di dollari (circa 10 milioni di euro), che hanno fruttato allo stato circa 2 milioni di dollari di tasse (circa 1 milione e mezzo di euro). Giovedì 13 marzo a Denver, la capitale del Colorado, si è tenuta la prima job fair per lavori legati alla produzione e vendita della marijuana. All’evento, intitolato CannaSearch, hanno partecipato circa 15 datori di lavoro: i posti di lavoro offerti erano diversi ma sempre in qualche modo attinenti al commercio della marijuana, dal graphic design al settore vendite, fino agli impiegati di laboratorio nei centri di analisi del prodotto (dell’indotto del commercio della marijuana avevamo scritto qui). Diverse centinaia di persone, tutte con età minima di 21 anni, hanno fatto la fila fin dal mattino al 1058 di Delaware Street per incontrare i datori di lavoro e lasciare i loro curriculum.