• Mondo
  • mercoledì 26 Febbraio 2014

Bandiere alternative del Regno Unito

Le proposte di un istituto britannico qualora la Scozia diventasse indipendente col referendum di settembre

Il Flag Institute, il più importante centro di ricerca e documentazione sulle bandiere al mondo, ha pubblicato alcune proposte per modificare lo Union Jack – cioè la bandiera del Regno Unito – qualora la Scozia votasse a favore dell’indipendenza nel referendum del prossimo 18 settembre. L’istituto ha realizzato anche un sondaggio a proposito: il 65 per cento dei votanti ha detto che lo Union Jack dovrebbe venire modificato se la Scozia diventasse indipendente. Le bandiere sono state disegnate da singoli appassionati e da membri dell’istituto, e il Guardian ha chiesto ai lettori di votare online quella migliore.

Il direttore dell’istituto, Charles Ashburner, ha spiegato che «una delle proposte più popolari è semplicemente sostituire il blu della croce scozzese di sant’Andrea con il nero della croce gallese di san David». Altre inseriscono il drago gallese o si ispirano alla bandiera del Commonwealth. Lo scorso novembre il College of Arms, l’organo responsabile delle bandiere e dei simboli nazionali britannici, ha detto di non aver comunque intenzione di modificare lo Union Jack.