• Sport
  • venerdì 14 febbraio 2014

Sochi 2014, il programma di oggi

Si assegnano sei medaglie: da seguire soprattutto lo sci freestyle aerial e la 15 chilometri femminile di biathlon

È iniziata l’ottava giornata di gare delle Olimpiadi Invernali di Sochi. Nella giornata di oggi verranno assegnate medaglie in sei discipline: in generale, proseguono le gare di hockey e curling, iniziano quelle di skeleton maschile (per quello femminile la finale inizierà oggi alle 17.50) e si assegnano le medaglie nel pattinaggio di figura maschile. A meno di grosse sorprese, nessun atleta italiano ha speranza di medaglia: Christof Innerhofer – che ha già vinto l’argento nella discesa libera – ha gareggiato stamattina nella prima manche della super combinata, che prevede una gara corta di discesa libera e una di slalom, ma è in ritardo di più di un secondo dal primo in classifica e difficilmente recupererà posizioni nello slalom. L’americano Bode Miller, uno dei favoriti, ha fatto un’ottima discesa fino a quando non ha fatto un errore ed ha terminato la gara a 1,43 secondi dal primo.

Nella 15 chilometri di biathlon femminile, che comincia alle 15, tornano a gareggiare Karin Oberhofer e Dorothea Wierer, che nella 7,5 chilometri disputata cinque giorni fa erano andate molto bene ed avevano finito la gara rispettivamente quarta e sesta. Nella 15 chilometri di sci di fondo, invece, sono iscritti 92 atleti, quattro dei quali sono italiani: Fabio Pasini, Francesco De Fabiani, Mattia Pellegrin e Dietmar Noeckler.

In attesa di Stati Uniti-Russia, che si giocherà domani alle 13.30 ed è probabilmente la partita più attesa del torneo, oggi nell’hockey un’altra delle favorite – il Canada – gioca alle 18 contro l’Austria. Alle 14.45 iniziano invece le qualificazioni femminili dello sci freestyle aerial, una delle discipline più spettacolari del freestyle, dove gli atleti eseguono un solo salto da un trampolino che li lancia quasi in verticale (più o meno come nello halfpipe).

nella foto: l’atleta svizzera Tanja Schaerer durante le prove del freestyle aerial (AP Photo/Sergei Grits)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.