La Terra vista da Marte
foto: NASA.gov

La Terra fotografata da Marte

Il rover della NASA Curiosity ha scattato alcune foto al cielo notturno marziano, cogliendo un minuscolo punto luminoso: siamo noi

Il robot automatico (rover) Curiosity della NASA, che si trova su Marte dai primi giorni di agosto 2012, ha scattato alcune fotografie del cielo notturno marziano nelle quali è ben visibile la Terra. Non è molto frequente avere immagini di questo tipo, con un orizzonte diverso da quello terrestre, con i suoi rilievi e le sue valli, e in lontananza il pianeta che conosciamo meglio, il nostro.

La Terra vista da Martel’immagine s’ingrandisce con un clic

Le immagini sono state realizzate circa 80 minuti dopo il tramonto del 31 gennaio 2014, il 529esimo giorno di permanenza di Curiosity su Marte. La distanza tra il pianeta e la Terra al momento dello scatto era di 160 milioni di chilometri. Ingrandendo molto la foto ad alta risoluzione è possibile vedere oltre alla Terra anche il suo unico satellite naturale, la Luna. In alcuni periodi dell’anno Marte è visibile a occhio nudo nel cielo terrestre.

La Terra vista da Martel’immagine s’ingrandisce con un clic

Curiosity è da diversi mesi in viaggio sul suolo marziano. Il suo compito è di studiare e analizzare il terreno, scattare fotografie delle cose che lo circondano e inviare poi i dati che ha raccolto verso la Terra. Grazie alle sue rilevazioni, i ricercatori della NASA e non solo confidano di scoprire nuove cose su come si presentava Marte in passato, quando si ipotizza avesse condizioni favorevoli alla presenza di forme di vita, per come le conosciamo.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.