• mini
  • lunedì 23 Dicembre 2013

La manifestazione contro le “scie chimiche” a Modena

Le foto della protesta organizzata da alcuni gruppi sabato scorso: hanno partecipato circa 500 persone

Sabato 21 dicembre, a Modena, circa 500 persone hanno partecipato a una manifestazione organizzata dall’associazione “Riprendiamoci il Pianeta – Movimento di Resistenza Umana” e dalla casa editrice modenese Draco Edizioni – e da altri gruppi come “Movimento Valori e Rinnovamento” e “Per il Bene Comune” – per promuovere una “mobilitazione nazionale contro le scie chimiche”. Secondo i manifestanti, da diversi anni l’Italia e altri paesi sono interessati da “pesanti irrorazioni chimiche eseguite da aerei cisterna” che rilasciano nell’aria “metalli pesanti come bario e alluminio, e polimeri sintetici”, allo scopo di alterare il clima, condizionare la psiche dei cittadini o avvelenarli per frenare la crescita della popolazione mondiale.