Una notte in Senato

Le foto della lunga seduta sulla legge di stabilità, la prima dal ritiro di Forza Italia dalla maggioranza, e della sciarpa rossa di Letta

La scorsa notte, alle 00.45, il Senato ha votato la fiducia al governo Letta con 171 favorevoli e 135 contrari approvando il maxiemendamento sostitutivo della legge di stabilità. È stato il primo voto di fiducia dopo il ritiro del sostegno alla maggioranza da parte di Forza Italia.

La seduta non è stata particolarmente agitata, se non fosse per alcuni problemi procedurali – e relative polemiche – legati alla relazione tecnica sulla legge di stabilità. La relazione è arrivata in aula a ridosso delle 22, a seduta ampiamente in corso, tra molte proteste dell’opposizione. Andrea Sarubbi, che ha seguito la seduta su Twitter per la Stampa, ha raccontato che quella stessa relazione conteneva errori, imprecisioni e appunti (“Chiedere a Riccardi”), come fosse una bozza. Alla fine comunque si è votato e tutto sommato Letta – che ha passato gran parte della seduta con addosso una sciarpa rossa, ovunque meno che al collo – può dirsi soddisfatto. La sciarpa rossa è legata probabilmente al fatto che ieri fosse la Giornata internazionale contro la violenza di genere.